Valcuvia | 14 Gennaio 2019

Il “Campo dei Fiori Trail” tra i migliori d’Italia, a settembre arriva in Valcuvia con la 95K

La rivista più seguita e autorevole in Italia ha inserito il "Campo dei Fiori Trail" ai vertici della classifica dei migliori trail italiani. Tutte le novità del 2019

Il
Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’EOLO Campo dei Fiori Trail si aggiudica il 4º posto nella classifica dei migliori trail italiani stilata dalla giuria popolare di Spirito Trail, la rivista più seguita e autorevole in Italia, pietra miliare nella fondazione e divulgazione del Trail Running nazionale.

Un successo, quello del Campo dei Fiori Trail, che conferma il valore di una gara capace di soddisfare le esigenze di atleti abituati a correre sui tracciati più blasonati come il Tor des Géants, che porta a casa un 5° posto in classifica. Davanti al Campo dei Fiori Trail, solo la Lavaredo Ultra Trail (LUT), la Ultra Trail Lago d’Orta (UTLO) e la Dolomiti Extreme Trail (DXT).

L’organizzazione della manifestazione, che nell’ultima edizione ha registrato ben 1500 iscritti di 19 nazionalità differenti, si assicura questo importante riconoscimento dopo solo tre edizioni, dimostrando che la passione nel Trail Running e la voglia di valorizzare il ricco territorio prealpino, premia su scala nazionale.

E per rendere la competizione ancora più tosta, ecco che nell’edizione 2019 si aggiungerà la gara da 95 chilometri. Gli Ultra Trailer correranno sul tracciato dalla 65 chilometri e una volta raggiunta la Valcuvia (Masciago, Rancio, Cassano Valcuvia) saliranno in cima al San Martino attraverso le trincee della Linea Cadorna, proseguiranno per il Monte Colonna, San Michele e scenderanno a Sant’Antonio. A quel punto saliranno al Passo Cuvignone raggiungendo la cima del Monte Nudo per il filo di cresta. Scenderanno poi al borgo di Aga e Casalzuigno, attraverseranno la valle e risaliranno il versante nord del Campo dei Fiori passando per Cuvio e Orino. Si inerpicheranno fino alla cima del Forte di Orino e ridiscenderanno al Lido di Gavirate. Una corsa estenuante di 95 chilometri con un dislivello positivo di 6.000 metri, che ha l’obiettivo di “cucire insieme” con cura e attenzione – come solo le nobili mani dei sarti sanno fare – le montagne, i laghi, la natura e i centri storici della nostra bella provincia.

Restano confermate le gare delle scorse edizioni (11-25-45-65 Km) e il Mini Trail per i ragazzi sino ai 12 anni. Le iscrizioni apriranno il 30 marzo 2019 mentre l’appuntamento sulla linea di partenza è fissato per il 21 settembre 2019 a Gavirate. “Don’t dream it, Trail it”.

Con queste novità l’organizzazione vuole lanciare un messaggio di speranza e fiducia di fronte a quanto di brutto sta accadendo in questi giorni. I boschi divorati dalle fiamme, torneranno a crescere e con loro vogliamo sperare, anche la consapevolezza dei cittadini di quanto sia importante avere cura di un territorio bello come il nostro.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127