Grantola | 10 Gennaio 2019

A Grantola si scaldano i motori in vista delle amministrative, ecco le prime indiscrezioni

"Si Amo Grantola" è guidata dal candidato sindaco Ivan De Sensi. Nove persone, tra giovani e veterani, al lavoro sul programma. Ecco le loro linee guida

Tempo medio di lettura: 3 minuti

E’ lunga la lista dei comuni dell’Alto Varesotto che in primavera torneranno alle urne per le amministrative 2019. Una lista che include ben ventitré amministrazioni dalla fascia lacustre alla Valcuvia, passando per la Valceresio, ricoprendo così l’intero territorio. In attesa che la poderosa macchina della campagna elettorale venga azionata in tutti i paesi coinvolti, e in attesa di conoscere le previsioni su probabili riconferme e possibili cambi di fronte, qualcosa inizia a muoversi tra le fila di chi si proporrà agli elettori come alternativa.

Ad aprire le danze in questa direzione è la lista civica “Si Amo Grantola”, una nuova forza pronta a mettersi in gioco per il piccolo borgo della Valtravaglia, attualmente guidato da Adriano Boscardin, vicino alla scadenza naturale del suo primo mandato. Ma se da una parte lo schieramento è inedito e nasce dall’ambizione di costruire qualcosa di buono per la comunità, dall’altra i protagonisti del lavoro che in questi mesi ha condotto alla stesura di una prima forma di programma, corrispondono a volti noti per i grantolesi, in virtù del legame con le tradizioni, della presenza attiva all’interno della realtà locale e dell’impegno sociale. Volti che trovano la loro intesa per mezzo di un gruppo la cui sintesi è data dal giusto equilibrio tra giovani e “veterani” del paese, ispirati nell’individuare obiettivi e priorità dai rispettivi ruoli professionali, i quali spaziano dalla pubblica amministrazione all’istruzione, e poi ancora dall’educazione alla sicurezza, versante quest’ultimo che, in qualità di fattore predominante nel riassumere il concetto di “bene collettivo“, introduce il profilo del candidato sindaco.

Si tratta del trentaseienne Ivan De Sensi, agente di Polizia locale di Luino, figlio di grantolesi di seconda generazione, in paese dal giorno della sua nascita. Nel suo percorso di studi – si legge su Facebook – un diploma di ragioneria, poi la laurea in Scienze della Comunicazione (con tesi sul Vulcano di Grantola, “storia di un fenomeno storico-geologico), e a seguire master in materie giuridiche. Nel suo cammino umano, prima ancora che professionale, spicca la presenza di due importanti esperienze in qualità di volontario. La prima nell’esercito, durante il periodo post 11 settembre, come membro del 2° reggimento Genio Pontieri di Piacenza, tra i responsabili della vigilanza sui punti sensibili del territorio nazionale. La seconda, una costante dall’età di diciotto anni, all’interno della Protezione Civile. Il paese è direttamente connesso alle sue più grandi passioni, che rispondono al nome di storia e ricerca. Anche qui, due esempi: la partecipazione alla stesura del volume “1884-2004: 120 anni a tempo di musica“, un omaggio al Corpo Musicale di Grantola, e la realizzazione di un’accurata indagine sulle vicende dei compaesani partiti per il fronte, che ha visto la luce in occasione del centesimo anniversario della Grande Guerra.

“Il mio sogno – scrive rivolgendosi ai concittadini attraverso profilo Facebook della lista – è quello di costruire un paese a misura d’uomo, che sappia offrire strutture ed interessi ai propri abitanti, così da potersi ricreare un forte legame affettivo e sociale. Credo che esista un’accezione positiva del termine ‘campanilismo‘, inteso come sentimento che possa stimolare l’aggregazione, la socializzazione e la partecipazione del cittadino alla vita istituzionale”.

Un progetto, tra la messa a punto di nuovi servizi e il potenziamento di quanto di buono già realizzato dalle amministrazioni precedenti, che il candidato sindaco Ivan De Sensi condivide con altre otto persone, i componenti della lista civica “Si Amo Grantola”: Luisella Marian (34 anni, consulente immobiliare), Simone Pelucco (34 anni, dichiarante doganale), Manolete Calzavara (34 anni, artigiano), Silvano Ronzani (55 anni, imprenditore ed ex primo cittadino del borgo), Stefano Ferrini (40 anni, geometra), Anna Lombardi (25 anni, educatrice), Marzia Giroldi (43 anni, insegnante), Cristina Ferrini (53 anni, impiegata ed insegnante di danza, candidata vice sindaco).

Alle scorse amministrative, però, utile ricordarlo, Silvano Ronzani (da anni vicino all’area dei Civici a livello provinciale), è stato eletto consigliere comunale, con 48 preferenze, tra le fila dell’amministrazione Boscardin (Insieme per Grantola, vittoriosa nel 2014 con il 75,74% dei voti), solo dietro al vicesindaco Raffaele Napolitano, che ne aveva prese due in più di lui. Mentre voci di corridoio danno Boscardin pronto a ricandidarsi per proseguire il lavoro di questi anni, potrebbe anche esserci una terza lista. Al momento, però, ancora nulla di ufficiale. Nelle prossime settimane ne sapremo di più.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127