Luino | 20 Settembre 2018

Luino, raccolti oltre 4500 euro per acquistare i pacchi viveri. Un aiuto ai poveri del territorio

Presenti circa centotrenta persone, una bella serata coronata da un fine benefico quella organizzata dal Rotary. Grande soddisfazione anche dalla Croce Rossa di Luino

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Mercoledì 19 settembre, presso la veranda del ristorante Tiffany dell’Hotel Camin di Colmegna, si è svolta una bella ed importante iniziativa all’insegna della solidarietà, organizzata dal Rotary Club Laveno Luino Alto Verbano. Stiamo parlando della “Festa di fine estate” che i rotariani hanno voluto organizzare per raccogliere fondi da destinare in beneficenza. Il ricavato di euro 4560 è stato completamente donato, con formale cerimonia, al locale comitato della Croce Rossa di Luino che provvederà all’acquisto di pacchi viveri da destinare agli oltre 450 poveri del territorio, da tempo seguiti e sostenuti con i propri volontari.

Sala strapiena con grande risposta del territorio che dimostra ancora una volta la propria immensa generosità e sensibilità alle tematiche sociali. Oltre alla cena di gala in compagnia di musica live, gli invitati hanno potuto partecipare ad una ricca lotteria con premi importanti messi a disposizione da tanti benefattori.

Il Presidente del Rotary Club Laveno Luino Alto Verbano Giuseppe Taldone, dopo i saluti al numeroso pubblico presente ed alle tante autorità intervenute, dopo aver ringraziato tutti coloro che con particolare generosità si sono messi a disposizione per la piena riuscita della serata, ha voluto sottolineare “quanto sia importante per i rotariani aprirsi alla società non solo per farsi conoscere meglio ma anche per far apprezzare maggiormente le tante iniziative portare avanti a favore del prossimo. Coniugare la convivialità alla solidarietà risponde tra l’altro a questa precisa esigenza”

Come esortato all’inizio del nuovo anno rotariano dal presidente del Rotary International Barry Rassin, ribadito in più occasioni dal Governatore di Distretto Roberto Dotti e ricordato nel corso della serata dal presidente Giuseppe Taldone: “I rotariani devono essere d’ispirazione per gli altri, un esempio di capacità di servizio verso il prossimo al di sopra di ogni interesse personale. In quest’ottica la speranza è che persone meritevoli e sensibili possano affacciarsi alla realtà rotariana, conoscerla meglio e magari un giorno farne parte, dando così il proprio fattivo contributo nel costruire un mondo migliore”.

Grande soddisfazione per il presidente della Croce Rossa di Luino, Pierfrancesco Buchi, presente con la moglie Barbara, che ha ricevuto l’assegno simbolico poco prima della conclusione della serata. Dopo un plauso ai servizi sociali del comune di Luino, per tutto lavoro svolto in questi anni, Buchi ha ricordato quanto sia importante il lavoro della Croce Rossa sul territorio in sinergia con le istituzioni: “Ho la fortuna di avere una grande squadra al mio fianco. Se non ci fossero i volontari che lavorano alla Caritas come alla Croce Rossa, non riusciremmo a dare le risposte giuste ai bisogni dei vulnerabili. È molto importante conoscere le famiglie che hanno bisogno, capire le loro esigenze ed intervenire per aiutarli”.

Tanti gli intervenuti alla serata tra cui il Governatore del Distretto 2042 Roberto Dotti, il suo assistente Giuseppe Del Bene, il sindaco di Luino Andrea Pellicini, con l’assessore ai Servizi Sociali Caterina Franzetti, il prevosto di Luino don Sergio Zambenetti e il comandante della Compagnia dei Carabinieri, Alessandro Volpini. Presente anche il presidente del Lions Club di Luino Luca Minelli con diversi soci.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127