EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 31 Agosto 2018

Luino, “Tante criticità nelle frazioni, dal bilancio comunale nessuna attenzione alle periferie”

Ad intervenire, dopo le numerose segnalazioni dei cittadini nel corso di queste settimane, la consigliera di minoranza Enrica Nogara (L'altra Luino)

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Nel corso di quest’estate, le tante segnalazioni dei cittadini luinesi, utili per denunciare criticità e disagi dal centro del paese fino ad arrivare al cimitero e alle periferie, hanno evidenziato quanto la comunità chieda quotidianamente interventi, non solo sul nostro giornale e sui social network, ma anche ai consiglieri comunali e all’amministrazione di Luino.

Oggi a intervenire in merito, sulla situazione delle frazioni luinesi, è la consigliera comunale di minoranza Pd, Enrica Nogara (L’altra Luino), che pone l’accento sui tanti disagi che le sono stati palesati da tanti cittadini del territorio.

“Renzo Piano – esordisce Enrica Nogara – ci ha insegnato che le periferie, spesso denigrate, sono ‘la città del futuro, la città che sarà, quella che lasceremo in eredità ai nostri figli. La sfida da vincere è renderle parte della città, valorizzando la loro bellezza e le loro energie’. ‘Rammendare’ le periferie è un compito di altissima valenza sociale e politica. Molto del nostro disagio contemporaneo ha proprio nell’incuria dei territori ai margini il suo humus. Noi siamo consapevoli che se non si interviene nel tessuto urbano delle nostre periferie i problemi degenerano in modo drammatico, come testimoniano alcuni episodi di storia recente. Per molto, troppo tempo, lo sviluppo urbano ha riguardato solo piccole aree interessate da grandi investimenti e progetti che ne hanno permesso la crescita e la riqualificazione. Questo però ha creato discontinuità tra quartieri nuovi e vecchi che è necessario colmare. Le frazioni, i quartieri sono case da ristrutturare e spazi da riqualificare, ma anche cittadini a cui dare delle riposte certe e in tempi brevi“.

“Le frazioni, infatti, sono luoghi ricchi di potenzialità e progettualità – spiega la consigliera di minoranza -, ma spesso la loro marginalità ha contribuito ad accrescere situazioni di degrado, insicurezza ed abbandono. Emerge una crescente necessità di valorizzarne gli elementi costitutivi, favorendo processi di riqualificazione e rigenerazione urbana. La tutela e l’ espansione di principi fondamentali quali la legalità, il rispetto dell’ambiente, della socialità e della cultura basata sull’equità e la condivisione, garantiscono alle periferie integrazione e giustizia. Anche la città di Luino ha le sue periferie, sono le frazioni che fanno parte del suo territorio e , in quanto tali, meritano attenzione e cura da parte degli amministratori”

“Vivendo in periferia, posso elencare alcune criticità che molte persone percepiscono e, in qualità di consigliera comunale, mi palesano – continua Nogara -: è sotto gli occhi di tutti il degrado e la mancanza di pulizia di molte strade, come pure delle aree cimiteriali. La percezione della sicurezza continua ad essere scarsa e contribuisce ad alimentare il senso di paura e abbandono nei cittadini. La mancanza di un parco giochi priva i bambini di momenti di socializzazione, divertimento e svago (vedi Voldomino). I percorsi ciclopedonali sono inesistenti; alcune strade di collegamento tra frazioni necessitano di interventi di riqualificazione e messa in sicurezza (v. Stra di caver e relativa passerella sul fiume Tresa che collega Creva e Voldomino). La totale mancanza di eventi e manifestazioni, tesi a valorizzare le diverse culture presenti sui territori e a favorire l’integrazione tra popoli, porta sicuramente ad alimentare paure e diffidenze“.

“Risulta perciò indispensabile la riattivazione di spazi inutilizzati, la creazione di orti e giardini condivisi, come pure tendere nello sviluppo di progettualità volte a rendere i quartieri più belli, sicuri e inclusivi”, commenta ancora Nogara.

“D’altra parte anche la presentazione dell’ultimo bilancio di previsione non ha evidenziato questa necessaria attenzioneafferma la consigliera di minoranza Pd -. I temi dell’integrazione, del coinvolgimento e della partecipazione popolare non sono stati minimamente sfiorati. La città attende novità nella soluzione delle sue criticità, perché la bellezza diventa un patrimonio comune quando permette a tutti, ma proprio a tutti, di poterne beneficiare”.

Anche gli abitanti delle frazioni meritano di poter godere della bellezza: interventi di riqualificazione delle piazze, cura del verde, manto stradale in ordine, abbattimento delle barriere architettoniche, attenzione allo ‘star bene dei cittadini’. La bellezza, insomma, è un diritto di tutti”, conclude Nogara.

Vuoi lasciare un commento? | 1

Una replica a “Luino, “Tante criticità nelle frazioni, dal bilancio comunale nessuna attenzione alle periferie””

  1. giuanipetrotta@libero.it ha detto:

    Approvo pienamente quanto scrive sopra Enrica Nogara. A Luino le periferie son dimenticate.
    Giovanni Petrotta

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127