EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 28 Agosto 2018

Dal cimitero di Luino a piazza Tolini, i cittadini chiedono maggior manutenzione su Facebook

Ad intervenire nel dibattito tra gli utenti su Facebook anche il consigliere Pietro Agostinelli. Dal comune: "Gli interventi di pulizia al cimitero termineranno oggi"

Dal cimitero di Luino a piazza Tolini, i cittadini chiedono maggior manutenzione
Tempo medio di lettura: 2 minuti

Tante le segnalazioni da parte dei cittadini luinesi, nel corso di quest’estate, che lamentavano la mancanza di manutenzione per il decoro urbano, come il taglio erba, i problemi con l’illuminazione pubblica o la situazione dell’asfalto in alcune zone periferiche.

Se il comune invita i residenti ad effettuare le segnalazioni utilizzando i canali istituzionali, spesso capita che qualcuno fotografi la situazioni e poi carichi l’immagine direttamente su Facebook.

Ed è quello che è successo ieri, quando una signora ha pubblicato una foto sul gruppo Facebook del nostro giornale, evidenziando l’erbaccia alta presente al cimitero di Luino. Da qui si è innescato un grande dibattito tra gli utenti: qualcuno criticava il comune perchè è suo compito occuparsene, “visto che paghiamo le tasse”, altri, invece, si sono fatti promotori di un’iniziativa tra concittadini per aiutare gli operai a pulire tutti i vialetti e tagliare l’erba alta. Altri, poi, hanno segnalato altre zone poco curato, come in piazza Tolini a Creva, nel centro della frazione luinese.

All’indignazione di tanti cittadini, almeno un centinaio i commenti, si è aggiunta rabbia, e in qualche caso rassegnazione, ma a gettare acqua sul fuoco per placare gli animi, è il consigliere di minoranza Pietro Agostinelli, che da anni si occupa a Luino dei problemi e dei disagi legati alla manutenzione, ed ha commentato così: “Io non credo che ci si deve mettere a discutere su chi deve farlo. I cittadini pagano delle tasse per avere dei servizi, ma se qualcuno poi vuole dare una mano ben venga. Io separerei la responsabilità di chi amministra dall’aiuto che la comunità può dare. Una cosa non esclude l’altra, ma in un caso vi è un obbligo non solo morale, nell’altro è un bel segno di contributo civico. Dico tuttavia a chi incoraggia a rimboccarci le maniche che non tutti possono farlo, soprattutto persone anziane che sono quelle che frequentano di più il cimitero. A queste fasce più deboli, chi amministra deve dare più attenzione e sostegno. Aggiungo che ci sono luoghi e situazioni dove fare determinati lavori, anche se in buona fede, può non essere possibili per ragioni legali. Da tempo scrivo agli uffici competenti che bisogna attivare un piano di manutenzione ordinaria e sono anche andato sui giornali per il decoro di questo campo santo. Io confido sempre nella sensibilità del sindaco su questo tema che forse non porta turisti come il lungolago, ma che merita la stessa attenzione. Faccio appello ancora a lui senza bisogno di litigare qui perché non serve a niente”.

A rassicurare, invece, il vicesindaco di Luino, Alessandro Casali: “Siamo intervenuti già ieri come da programma. Manca solo un ultimo lavoro di taglio erba, ma i vialetti sono stati fatti tutti. Oggi rifiniremo e tutto tornerà in ordine”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127