Luino | 7 Agosto 2018

Luino, “Open Avav 2018”: vince Leonardo Napoli, nel femminile brilla Martina Angioni

Nel torneo di quarta categoria si impone Bruno Giuliani, nel doppio Magistro-Pivato. Il pubblico delle grandi occasioni è stato un degno contorno all'edizione 2018

Luino,
Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’edizione 2018 dell’AVAV Open, perfettamente organizzata dal T.C. in concerto tra il presidente Stefano Scapolo ed al suo staff, ha chiuso i battenti domenica 5 Agosto, dopo oltre un mese di matches di sudore, di soddisfazione e di lacrime.

L’evento clou dell’happening luinese era la sfida tra l’argentino Augustin Tarantino, 37 anni ed ex 307 delle classifiche mondiali, ed il profeta in patria, nonché campione in carica Leonardo Napoli classificato 2.5. Il match, di alta qualità, è stato fortemente condizionato da Eolo che ha fatto imperversare sul campo di gioco situato nel salotto luinese dell’AVAV i suoi venti di forte intensità condizionando non poco il gioco.

Tarantino, forse più abituato a condizioni così estreme, ha fatto valere tutta la sua esperienza e sagacia tattica complicando la vita a Leonardo con palle tagliate ed accelerazioni improvvise intascando il primo set con un perentorio 6 a 1. Nel secondo parziale Napoli è riuscito ad alzare il livello del suo gioco ed il set filava via sul binario di un perfetto equilibrio con scambi davvero tirati e di pregevole fattura. Sul 5 a 4 per Tarantino la sorte si è accanita con il tennista argentino che ha dovuto abbandonare il terreno di gioco per un brutto infortunio.

Da tutti gli appassionati luinesi e dal T.C. Luino un caloroso augurio di riprendersi presto e di rivederlo calcare i campi di gioco.

Era così per il secondo anno di fila che Leonardo Napoli poteva alzare al cielo la Coppa della vittoria. Buone le prestazioni di Alessandro Manopolo e di Paolo Pellicini, estromessi all’altezza delle semifinali.

In campo femminile l’esperienza della simpaticissima Martina Angioni ha avuto la meglio sulla gioventù di Alice Saccani con il punteggio di 6/2 6/4. Un match combattuto nel quale la solidità di Martina metteva a dura prova la regolarità di Alice.

Nel torneo riservato ai giocatori di quarta categoria è stato Bruno Giuliani a giustiziare l’ever green Claudio Franzetti che ogni anno riesce ad arrivare in finale o dintorni. Il match, durato due ore e trenta, è stato caratterizzato da scambi molto lunghi e combattuti. Le accelerazioni di Giuliani, alla fine, hanno avuto la meglio sulle sortite a rete di Franzetti con il punteggio finale di 6/4 – 3/6 – 6/2.

Nel doppio l’istrionico Massimo Magistro, in coppia col maestro Stefano Pivato, si è imposto per 6/3 7/6 ai troppo fallosi Michael Grassberger e Fabrizio Carnovali. Un doppio che ha regalato scambi avvincenti alternati con errori madornali, forse provocati dalla bufera di vento che ha condizionato la serata.

Il pubblico delle grandi occasioni, con il clou sabato e domenica con oltre trecento spettatori ha fatto da degno contorno all’edizione 2018 di questo storico torneo.

Gli organizzatori ringraziano di cuore gli sponsor YONEX ITALIA, grazie mitico Matteo Bernasconi, la Ice Business Solutions di Lugano agenzia viaggi di Scapolo Stefano, Piscine i Grappoli di Sessa, negozio di abbigliamento Afrodite di Luino e il negozio tennis Sport Center di Lonate Pozzuolo.

Appuntamento, ora, all’anno prossimo.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127