Porto Valtravaglia | 7 Luglio 2018

Porto Valtravaglia: lunedì l’ultimo saluto a Paolo Cattorini, il velista 74enne annegato nel lago

Il funerale sarà lunedì alle 15 presso la chiesa di Santa Maria Assunta a Porto Valtravaglia, il rosario alle 14.45. Seguirà la sepoltura nel cimitero del paese

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Una caduta dal gommone che gli è costata la vita. Fatale per Paolo Cattorini l’incidente avvenuto giovedì pomeriggio, nelle acque antistanti Punta Molino a Porto Valtravaglia.

Aveva deciso di uscire in barca l’ingegnere 74enne, nato a Castelveccana e residente a Milano, che spesso, ultimamente, insieme alla moglie, era solito soggiornare soprattutto nei weekend nella seconda casa che possedeva vicino al lago nel piccolo paesino lacustre, a pochi metri dall’acqua.

I carabinieri della stazione locale di Castelveccana, intervenuti sul posto con i vigili del fuoco, l’elisoccorso, il personale medico del 118 e la Guardia Costiera, hanno ricostruito la tragica dinamica: da quanto si apprende, infatti, l’uomo stava raggiungendo la barca a vela di sua proprietà, che era solito utilizzare in estate, per godersi la pensione tra il sole estivo e la brezza del lago, dopo una vita passata a lavorare.

Una volta acceso il motore del gommone e preso in mano il timone, era diretto verso la barca, ma ad una quindicina di metri dalla riva è caduto all’indietro dal piccolo tender, che nel frattempo si anche è ribaltato. L’uomo ha provato a nuotare per tornare a riva, ad aggrapparsi ad un galleggiante, ma quando alcuni turisti tedeschi hanno visto la scena, lanciando l’allarme, era ormai troppo tardi.

Due ragazzi si sono tuffati in acqua, per provar a salvare l’uomo ma, quando sono arrivati nel punto in cui il 74enne era caduto, non sono riusciti a soccorrerlo. A nulla sono valsi i lunghi tentativi e le perlustrazioni dei sommozzatori di Milano, dalle 16 circa alle 20, di trovare in vita l’uomo nei fondali del lago ed in superficie. Il cadavere, infatti, è stato trovato, dopo quattro ore di ricerche, a venticinque metri circa di profondità, a poca distanza dalla riva, nel tragitto che l’ingegnere milanese era solito percorrere in gommone per raggiungere la sua barca a vela e trascorrere qualche ora spensierata.

Una bravissima persona, sempre cordiale, riservata e sorridente”, lo ricordano in tanti, compresi gli operatori del cantiere nautico a Punta Molino. Grande cordoglio per la disgrazia anche sui gruppi locali di Facebook, dove conoscenti e non hanno voluto esprimere il loro dispiacere a Paolo e alla famiglia. Un amore ed una passione, quelle per il lago e per la vela, che lo hanno accompagnato fino alla fine, purtroppo, senza lasciargli scampo.

Il funerale sarà lunedì alle 15 presso la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta a Porto Valtravaglia, il rosario alle 14.45. Seguirà la sepoltura nel cimitero del paese, per l’ultimo saluto.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127