Maccagno con Pino e Veddasca | 1 Giugno 2018

A Maccagno un weekend tra musica, eventi ed escursioni. Ecco tutto il programma

Inoltre celebrazione del decennale per la Casa dei Colori e delle Forme e messa domenicale a Biegno. Al Civico Museo prosegue la mostra di Sandro Bardelli

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Ecco cosa propone il comune di Maccagno con Pino e Veddasca per il primo weekend di giugnoÈ in programma per questa sera, venerdì primo giugno, presso l’Auditorium, il concerto live di Massimo Priviero con il suo ultimo album “All’Italia”.

Sabato 2 giugno, in occasione della festa della Repubblica, il sindaco Fabio Passera effettuerà il tradizionale battesimo civico dei 18enni maccagnesi, che quest’anno avrà come protagonisti i ragazzi e le ragazze dell’anno 2000. Appuntamento alle ore 17, sempre presso l’Auditorium, per un’iniziativa a cura dell’amministrazione comunale, in collaborazione con la Pro Loco e l’Avis di Luino.

Sempre sabato, alle ore 17.30, sarà anche la volta della festa per il decennale della Casa dei Colori e delle Forme, aperta esattamente nel 2008. Saranno offerte una merenda e un aperitivo a tutti i partecipanti. Ingresso libero.

Domenica 3 giugno, alle ore 10.30, sarà la volta della celebrazione della festa di S. Maria Madre della Chiesa, presso la chiesa di S. Maria Nascente a Biegno. Per l’occasione sarà celebrata la messa domenicale alle 10.30, a cui seguirà il pranzo comunitario.

Invece, presso l’Unità Pastorale “Maccagno e Valle”, alle ore 11, sarà celebrata la messa presso la chiesa di S. Stefano. A seguire pranzo e giochi per i più piccoli.

Presso la Casa dei Colori e delle Forme, sarà una domenica all’insegna dell’arte con numerosi strumenti e utensili presentati da diverse persone. Appuntamento alle 15.30.

Infine, sempre domenica 3 giugno, il CAI Luino, con il patrocinio del Comune, organizza una breve escursione nel tramonto alla Montagnola di Campagnano. Una camminata semplice, adatta a tutti, per ammirare una delle più interessanti aree naturalistiche della Veddasca e l’ampio panorama sul Lago Maggiore.

Programma. L’itinerario avrà inizio a Campagnano dal posteggio della chiesa di S. Martino, per poi proseguire lungo il sentiero n122 per raggiungere l’Alpe Chedro (835 m), immersa in un’ampia conca prativa. Dopo una breve sosta, si riprenderà la camminata per raggiungere il caratteristico laghetto della Montagnosa (931 m) in una ventina di minuti. Si continuerà per Musignano, ammirando il lago e i ruderi dell’antica teleferica dell’Enel che saliva da Maccagno al Lago Delio, per poi tornare a Campagnano passando dalla “cappella di cima”. Non mancherà la sosta obbligatoria alla chiesa di S. Rocco con il suo splendido balcone sul lago. Al termine della passeggiata, sarà possibile ma facoltativo un aperi-cena in compagnia. Escursione gratuita, per una durata di 3 ore circa con abbigliamento e calzature adeguate.

Inoltre, prosegue fino al 10 giugno la mostra di Sandro Bardelli “Il sentimento della realtà, la contemplazione della bellezza”, con corner speciale dedicato ai mosaici di Gianpietro Pugni di Cadero. A cura di Clara Castaldo, l’esposizione ha ingresso libero ed è allestita presso il Civico Museo.

(© Laura Olivas)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127