Luino | 22 Marzo 2018

Luino contro vandalismo e danneggiamenti sul lungolago: nuovi divieti e sanzioni

Dalle scorse settimane un'ordinanza comunale vieta di calpestare le aiuole, raccogliere fiori, giocare a pallone e utilizzare skateboard. Ecco tutte le novità

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Nelle scorse settimane il comune di Luino ha pubblicato un’ordinanza relativa alla disciplina dell’utilizzo dell’area pedonale “Carlo Zona”, il lungolago che parte nei pressi della rotonda dell’Ulivo e finisce alle “Serenelle”.

La Polizia Locale di Luino ha elaborato questo nuovo regolamento in base ai problemi più sentiti emersi dalle esigenze della cittadinanza, come la manutenzione e la custodia degli spazi comuni, tra cui emergono i giardini pubblici e gli spazi verdi, la cui frequentazione in piena serenità e sicurezza rappresenta un effettivo valore soprattutto per anziani e bambini. Oltre a questo, la nuova disciplina, con divieti e sanzioni deriva per tutelare i beni comunali, spesso bersaglio di danneggiamenti e di atti di vandalismo. Per questo è necessario dissuadere da tali comportamenti non solo con l’azione repressiva, ma anche con una attenta e diffusa prevenzione, partecipazione e vigilanza.

L’obiettivo è quello di richiamare la pubblica attenzione sul doveroso rispetto di alcune regole di condotta civile che sono fondamentali per il rispetto dell’ambiente ed in particolare, delle zone verdi, delle aiuole e dei luoghi destinati alla ricreazione ed allo svago, ai fini del mantenimento dell’igiene del suolo pubblico e del decoro urbano.

Nell’area pedonale lungolago “Carlo Zona”, via della Vittoria, così è vietato calpestare le aiuole, raccogliere fiori, accendere fuochi, il passaggio di animali nelle aiuole e sul manto erboso anche se tenuti al guinzaglio, abbandonare rifiuti fuori dagli appositi contenitori e gettare cicche di sigaretta a terra, disseminare avanzi di cibi e contenitori di bevande, giocare a pallone e affiggere volantini manifesto o altra forma di pubblicità sia all’interno che alla recinzione di delimitazione. Inoltre, è vietato mendicare, adottare comportamenti che possono recare danno ai beni e/o disturbo alle persone ed è vietato l’utilizzo di skateboard. Infine, è consentito solo il passaggio di animali tenuti al guinzaglio sulla porzione pavimentata dell’area pedonale.

All’atto della contestazione, i trasgressori sono tenuti a cessare immediatamente il comportamento in violazione della presente Ordinanza, a rimuovere con immediatezza la causa dell’illecito ed a rimettere in pristino i luoghi. L’omissione di tali adempimenti costituisce nuova violazione alla presente ordinanza.

Chiunque violi le disposizioni della presente ordinanza è punito con la sanzione amministrativa da 25 a 500 euro. In caso di reiterazione per inosservanza ai dispositivi della presente ordinanza, la sanzione corrispondente, è raddoppiata.

Per leggere integralmente l’ordinanza comunale, cliccare qui.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127