Varese | 10 Marzo 2018

Varese, mercoledì Monica Zappelli ospite di Cortisonici Ragazzi al Filmstudio90

La sceneggiatrice inconterà i membri della giuria, e tutti gli appassionati, presso la sala di via Cristoforis. In programma alle 17 la proiezione del film "Lea"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Per la sezione “Ragazzi” di Cortisonici, festival cinematografico internazionale, in programma a Varese dal 3 al 7 aprile, l’organizzazione ha scelto il progetto “Tutta un’altra storia“, sviluppato dal Comune e da Regione Lombardia, a stretto contatto con gli studenti della città, come fonte di ispirazione per i giovani registi.

I 10 cortometraggi scelti per la rassegna, giunta quest’anno alla sua quindicesima edizione, sono infatti legati, per tematica e ambientazione, all’impegno contro la criminalità organizzata, che proprio il team di Cortisonici, da alcuni mesi, porta nelle classi con laboratori e incontri, finalizzati all’approfondimento del fenomeno.

La Giuria Giovani, composta da alcuni ragazzi del Liceo Classico Cairoli, in vista dell’evento che la vedrà protagonista nella valutazione delle pellicole in gara, avrà modo di partecipare, nel pomeriggio di mercoledì 14 marzo, a un incontro prezioso con Monica Zappelli, sceneggiatrice di due importanti opere firmate dal regista Marco Tullio Giordana.

Dei due film, dedicati alla denuncia dei crimini commessi dalla mafia nei confronti della società, “I cento passi” (2000) e “Lea” (2015), quest’ultimo verrà proiettato alle ore 17 presso la sala di Filmstudio90, in via Cristoforis, al termine dell’incontro. Con invito esteso a tutte le persone interessate alla tematica. La trama del film, strettamente biografica, racconta il dramma di Lea Garofalo, testimone di giustizia assassinata dall’ex fidanzato mafioso nel novembre 2009 a Milano.

L’impegno e i propositi di “Tutta un’altra storia” non si esauriscono però con Cortisonici, e continueranno a denunciare il lato oscuro della società attraverso progetti paralleli, in collaborazione con altre figure del territorio: la Cooperativa Totem, presente nei laboratori delle scuole secondarie di primo grado di Varese, e la Cooperativa Naturart, al lavoro su un concorso riservato a band musicali che hanno trattato il tema del contrasto ai clan. Tale iniziativa vanterà inoltre la supervisione scientifica di Libera Associazione e il supporto dell’agenzia di comunicazione Hagam e di Coop Lombardia.

Per ulteriori informazioni, e per seguire tutti gli aggiornamenti relativi al concorso, sono a disposizione i seguenti contatti: www.associazionecortisonici.it, Facebook: Cortisonici Varese, Twitter: @cortisonici, Instagram: @cortisonici.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127