Clivio | 5 Marzo 2018

Denunciati tre nomadi al confine, trovati con oggetti atti allo scasso in auto

La presenza della vettura era già stata notata nel comune di Viggiù, in concomitanza con alcuni furti in abitazione

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Tempi duri per i pendolari dei furti in abitazione: infatti nel corso del weekend gli agenti delle volanti, con l’ausilio delle telecamere, installate presso il comando della Polizia Locale del consorzio del Monte Orsa, hanno rintracciato un’autovettura già notata in zona Viggiù in concomitanza con alcuni furti in abitazione.

A bordo del veicolo, fermato nel comune di Clivio, vi erano tre Nomadi domiciliati nel Milanese pluripregiudicati per reati contro il patrimonio. Alla luce di quanto emerso gli agenti hanno proceduto alla loro perquisizione personale, estendendola al veicolo. Con sorpresa occultati nel tunnel centrale dell’abitacolo sono stati rinvenuti diversi oggetti atti allo scasso, nonché torce ed altro materiale utile per perpetrare furti nelle abitazioni. L’autovettura in questione, intestata ad un prestanome già intestatario di centinaia di veicoli,  era sprovvista di copertura assicurativa e pertanto è stata sottoposta a sequestro amministrativo.

I tre soggetti sono stati quindi denunicati per possesso di oggetti atti allo scasso e, contestualmente, è stato notificato loro il provvedimento del Foglio di Via obbligatorio dal comune di Clivio. Per ultimo, giova sottolineare la grande utilità delle telecamere con lettore targhe, ultimamente installate in diversi comuni della provincia e a disposizione delle forze dell’ordine,  grazie alle quali è possibile monitorare il passaggio di autovetture sospette e/o utilizzate per compiere reati.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127