Varese | 20 Gennaio 2018

Ospedale del Ponte, un grazie a tutti quelli che hanno contribuito alla nascita di “Michelangelo”

Accanto allo Stato e a Regione Lombardia, a supporto del progetto Fondazione Il Ponte del Sorriso, il Comitato a Tutela del Bambino in Ospedale e numerosi benefattori

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Michelangelo, il nuovo Padiglione dell’Ospedale Del Ponte, è nato lo scorso 8 maggio, giorno dell’inaugurazione. E’ una struttura all’avanguardia sia dal punto di vista della tecnologia, con particolare riferimento al blocco operatorio e alle terapie intensive, sia dal punto di vista dell’accoglienza e del comfort alberghiero, con particolare attenzione ai pazienti più piccoli.

Questo importante traguardo, sia per l’ASST dei Sette Laghi, sia per la città e ben oltre, è stato raggiunto grazie ad un impegno finanziario imponente, pari a circa 40 milioni di euro. A questo sforzo economico importante sostenuto dallo Stato e da Regione Lombardia, bisogna aggiungere l’incremento dei costi di esercizio che l’attivazione del nuovo Ospedale comporta, con l’ampliamento della gamma di attività: un incremento pari a circa 16 milioni all’anno. Il nuovo Polo della donna e del bambino che si sta concretizzando ha potuto contare anche sull’importante supporto offerto dalla Fondazione Il Ponte del Sorriso, dal Comitato per la Tutela del Bambino in Ospedale e da molti benefattori che hanno donato con generosità: chi ha ‘adottato’ una stanza, chi ha donato la decorazione di una parete, chi ha allestito la sala giochi, chi ha donato i televisori. Questo l’elenco delle famiglie e delle ditte che hanno contribuito alla causa con generosità: Leonardo Elicotteri, MVAugusta di Giovanni Castiglioni, Selecttrade di Edoardo Bulgheroni, Carrerour con Antonio Pirozzi, Ine e Nilla Kalin, Centro Commerciale Le Corti e Centro Commerciale Belforte.

L’obiettivo de Il Ponte del Sorriso Onlus, fondazione costituita nel 2010 dal Comitato Tutela Bambino in Ospedale, è sempre stato quello di garantire ai bambini un’assistenza sanitaria non solo di eccellenza ma che comprenda anche l’altra metà della cura, quella che si occupa della parte sana del bambino. Ecco perché nel nuovo ospedale, ha investito tanto, davvero tanto, non solo in termini economici, ma anche di impegno, pensiero e risorse umane per realizzare un percorso di accoglienza unico, per accostare colore, immaginazione, creatività, arte e narrazione, che diventano terapie produttrici di benessere. Il Ponte del Sorriso ne ha pagato la progettazione, donato attrezzature sanitarie, arredi ed allestimento artistico della Pediatria, della Neuropsichiatria Infantile, del Pronto Soccorso, della Scuola in ospedale e delle parti comuni, curando tutto nei minimi particolari per creare un ambiente da fiaba adatto ai bambini, ma piacevole anche per gli adulti.

Il Ponte del Sorriso ha inoltre realizzato la Casa del Sorriso, ristrutturando un edificio di proprietà dell’ASST Settelaghi, che lo ha concesso alla fondazione in comodato d’uso gratuito per 25 anni. A pochi passi dall’Ospedale Del Ponte, 12 miniappartamenti ospitano le famiglie dei bambini, a ulteriore sostegno per lo sviluppo del polo materno infantile. In linea con la propria mission, assicura ogni giorno attività ludiche, educative e di accoglienza nei reparti, acquistando giochi e materiale necessario, promuovendo progetti educativi, organizzando intrattenimenti vari e, soprattutto, garantendo la presenza di personale qualificato che, con i volontari del CTBO e attraverso la terapia del sorriso, offre sostegno ai bambini e alle loro famiglie nel difficile momento della malattia.

Il Ponte del Sorriso Onlus finanzia, inoltre, la ricerca scientifica sulle malattie infantili, come ad esempio “Facciamoci riconoscere”, riguardante l’autismo, sovvenzionato dalla Fondazione Just Italia. Circa 4 milioni e mezzo di euro sono stati investiti per l’ospedale, la casa di accoglienza, le attività nei reparti, la ricerca scientifica, mentre oltre 20.000 sono le ore di volontariato che ogni anno vengono donate dai volontari all’Ospedale del Ponte. Tutto questo è possibile solo grazie alla solidarietà di moltissimi cittadini che con tanta generosità sostengono i progetti della fondazione Il Ponte del Sorriso Onlus.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127