Scienza | 6 Gennaio 2018

Nasa, il buco dell’ozono si sta riducendo. “Il 20% più piccolo rispetto al 2005”

La riduzione è stata osservata da alcuni scienziati della Nasa nei mesi invernali tra il 2005 e il 2016. Ecco l'importante scoperta

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

A raccogliere “prove dirette” di una “riduzione del 20% dal 2005” del buco dell’ozono sono stati gli scienziati della Nasa che oggi hanno reso noti i risultati delle osservazioni realizzate con gli strumenti a bordo del satellite Aura in orbita dal 2004. La riduzione del buco dell’ozono è stata osservata, riferisce la Nasa, nei mesi invernali dal 2005 al 2016.

“Vediamo molto chiaramente che il cloro dei CFC sta scendendo nel buco dell’ozono e che quindi si sta verificando una riduzione dell’ozono” ha detto l’autore principale dello studio Susan Strahan, scienziata dell’atmosfera del Goddard Space Flight Center della Nasa a Greenbelt, nel Maryland che ha messo in relazione la riduzione del buco dell’ozono con gli effetti del divieto internazionale dei clorofluorocarburi, i gas usati un tempo in frigoriferi e spray.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127