Marchirolo | 10 Novembre 2017

Un laboratorio di idee per rigenerare Marchirolo partendo dal Centro Storico

La promotrice Monica Serra: "Riflessioni libere fatte di persona, guardandosi negli occhi tra persone unite dall’amore per questo nostro borgo"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Se spesso Facebook è un luogo in cui gli utenti si scontrano e litigano su qualsiasi argomento, altre volte, poche, è anche teatro di confronto e di iniziative che dal virtuale possono avere riscontri “reali”. E così, da un semplice post pubblicato dall’amministratrice del gruppo Facebook “Sei di Marchirolo se…”, che chiedeva cosa i cittadini vorrebbero vedere in paese che ancora non esiste, a seguito di un interessante dibattito sul popolare social network, ci si è dati appuntamento per un incontro informale che si è tenuto mercoledì sera. Presenti alcuni residenti, che vivono quotidianamente il paese, e altre persone che invece da tempo hanno lasciato il piccolo paese.

“Tutto è partito da questo post su questa nostra pagina – scrive sul gruppo Monica Serra -, ed ecco che una piacevole chiacchierata in compagnia di amici virtuali si è presto trasformata in una serie di riflessioni sullo stato attuale del paese e sulle sue potenzialità future. Riflessioni libere fatte di persona, guardandosi negli occhi tra persone unite dall’amore per questo nostro borgo. È stato un salto indietro nella storia, con qualche nota malinconica ma soprattutto con la voglia di comprendere cosa può offrire a tutti noi questo splendido territorio. Che sia l’inizio di una rigenerazione non solo mentale? Lo scopriremo solo parlandone”.

I partecipanti hanno affrontato tanti argomenti e si sono raccontati tanti aneddoti passati, ma a spiccare tra i tanti temi è senza dubbio quello del centro storico di Marchirolo, che negli scorsi anni ha visto i negozi spostarsi dalle viuzze e dalle stradine, per trasferirsi sulla statale 233 che collega Lavena Ponte Tresa e Varese. Commercio, arte, cultura e quotidianità quindi i settori in cui il confronto si è focalizzato.

“Si tratta di processi che stanno avvenendo un po’ ovunque – ha spiegato un altro partecipante, l’architetto Raffaele Nurra, ex presidente di Expo Village, impegnato anche sul Masterplan di Expo 2015 -, e che portano ad importanti ripensamenti in grandi aree urbane. Dopo questo primo incontro, la nostra idea è quella di trovare strade alternative per rigenerare quello che tutti riteniamo essere uno splendido paese. Un percorso che certamente ci piacerà condividere con persone di buona volontà che condividono con noi l’amore per questo splendido territorio”.

Il progetto, quindi, è quello di organizzare incontri ciclicamente con il nucleo di lavoro che si è costituito. Il gruppo darà vita ad una serie di iniziative, ma sembra vi siano già i presupposti affinchè si costituisca un vero laboratorio di idee, che possa dare un contributo interessante a Marchirolo e a tutta la sua comunità.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127