Canton Ticino | 11 agosto 2017

Arrestati 3 ragazzi in Ticino: sequestro di 1,5 chili di hashish e 2 etti di marijuana

Maxi-operazione antidroga delle forze dell'ordine elvetiche: fermati un 19enne cittadino turco domiciliato nel Bellinzonese e due giovani svizzeri di 21 e 20 anni 

Negli scorsi giorni è terminata un’inchiesta antidroga, iniziata nei primi mesi del 2017, effettuata per contrastare un importante traffico di hashish e marijuana nel territorio della “Nuova Bellinzona”. L’indagine, condotta dalla Polizia della città di Bellinzona coadiuvata dalla Polizia cantonale, ha permesso l’arresto di tre persone.

Si tratta di un 19enne cittadino turco domiciliato nel Bellinzonese, di un 21enne cittadino svizzero domiciliato nella regione e di un 20enne cittadino svizzero domiciliato nel Locarnese.

L’ipotesi di reato nei loro confronti è di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti. Inoltre, sono stati denunciate 70 persone per contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. Tra queste 25 minorenni di età compresa tra i 14 e i 17 anni.

Nell’ambito dell’inchiesta è stato accertato un traffico complessivo di circa 25 chili di hashish e di circa 5 chili di marijuana. Sono stati sequestrati 1.5 chili di hashish e circa 200 grammi di cannabis.

L’inchiesta, che è stata effettuata dal Ministero Pubblico, dalla Magistratura dei minorenni, dalla Polizia cantonale e dalla Polizia della città di Bellinzona, è stata coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni e dalla Magistratura dei minorenni.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"