4 Maggio 2017

Per il G7 si ripristinano i controlli in dogana, in arrivo rinforzi anche tra provincia di Varese e Ticino

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

In occasione del G7 in programma a Taormina il 26 e 27 maggio, ai sensi del Regolamento UE 2016/399, dal 10 al 30 maggio saranno ripristinati i controlli alle frontiere interne. Il Ministero dell’Interno ha aumentato di quasi 3mila unità il numero di forze armate su tutto il territorio nazionale e rinforzi arriveranno anche in provincia di Varese.

(Foto © Wikimedia Commons)

Per il G7 si ripristinano i controlli in dogana. In occasione del Vertice G7 di Taormina del 26-27 maggio prossimi saranno temporaneamente ripristinati i controlli alle frontiere interne all’Area Schengen. La sospensione del regime ordinario di libertà di movimento all’interno dell’Area Schengen è attivata in applicazione dell’articolo 25 del Codice frontiere Schengen (Regolamento UE 2016/399 del 9 marzo 2016). Il ripristino dei controlli in frontiera avverrà dalle ore 00.00 del 10 maggio alle 24.00 del 30 maggio. La misura potrà avere un impatto significativo sui tempi di viaggio dei cittadini di Paesi terzi che facciano ingresso in Area Schengen da un altro Stato membro per poi dirigersi nel nostro Paese.

In arrivo rinforzi anche tra provincia di Varese e Ticino. Per i controlli il Ministero dell’Interno ha aumentato di 2.900 unità il contingente delle forze armate, prevedendo controlli anche ai valichi delle province di Varese e Como, dove potrebbero arrivare presto dei rinforzi, coordinati dal lavoro della polizia di frontiera. Questa decisione, del ritorno dei controlli ai valichi tra provincia di Varese e Canton Ticino, potrebbe causare ripercussione ulteriori sul già complicato traffico stradale quotidiano, visto il passaggio dei frontalieri che si muovono per recarsi al lavoro e quello dei ticinesi che weekend raggiungono località italiane.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127