3 Agosto 2016

Pantani, “La camorra non gli ha fatto perdere il Giro d’Italia ’99”. Archiviata l’inchiesta

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Il gup di Forlì Monica Galassi ha archiviato il procedimento, aperto dalla Procura di Forlì, sull’esclusione dal Giro d’Italia 1999 di Marco Pantani. Respinta la richiesta della famiglia del ciclista di proseguire le indagini e spostare il fascicolo a Napoli, visto il presunto intervento della criminalità organizzata nell’esclusione. Lo riportano “Corriere Romagna” e “Resto del Carlino”. Accolta così la tesi della Procura che aveva chiesto l’archiviazione.

(cyclingweekly.co.uk)

(cyclingweekly.co.uk)

Nessun complotto o macchinazione sulla esclusione di Marco Pantani dal Giro d’Italia del 1999. Non sarebbe fondato il collegamento tra le presunte pressioni della Camorra per condizionare le scommesse sulla “corsa rosa” e la decisione di fermare il “Pirata” per doping a Madonna di Campiglio. Il giudice dell’udienza preliminare di Forlì, Moniaca Galassi, ha archiviato l’inchiesta bis nata dall’idea che Pantani il 5 giugno fosse stato incastrato dalla criminalità organizzata campana per eliminare chi stava dominando il Giro perché era favorito nelle puntate degli scommettitori.

Il boss disse: “La Camorra ha fatto perdere il Giro a Pantani”. “Guarda che il Giro d’Italia non lo vince Pantani, non arriva alla fine. Perché sbanca tutte ‘e cose perché si sono giocati tutti quanti a isso. E quindi praticamente la Camorra ha fatto perdere il Giro a Pantani. Cambiando le provette e facendolo risultare dopato”, aveva confidato un camorrista a Renato Vallanzaca. Ma l’ombra di un intervento della camorra è rimasta tale.

Fu archiviata anche l’inchiesta sul presunto omicidio. L’archiviazione segue quella del Gip di Rimini sulla morte del grande ciclista. Vinicio Cantarini aveva confermato di fatto il verdetto di primo grado secondo il quale Pantani non sarebbe stato ucciso ma sarebbe morto per l’assunzione volontaria e autonoma di dosi massicce di cocaina e psicofarmaci antidepressivi. (TISCALI)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127