9 Luglio 2016

Voldomino, “Da sei anni sempre la stessa storia, l’erba alta davanti casa è inaccettabile”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Anche nel maggio scorso Cinzia Segrada, residente in via Gorizia a Voldomino, frazione di Luino, aveva denunciato tramite una lettera in redazione, la situazione davanti casa sua. A poco più di un anno, l’area, messa in alienazione da parte del comune ed adiacente all’abitazione in cui vive, continua a riscontrare le stesse problematiche: erba alta e piante da tagliare creano non pochi problemi per la presenza di bisce e topi, che nell’estate 2015 le avevano già creato tante preoccupazioni prima dell’intervento dei tecnici comunali e dei lavoratori della cooperativa.

Voldomino, “Da sei anni sempre la stessa storia, l’erba alta davanti casa è inaccettabile”. Anche quest’anno Cinzia Segrada, residente in via Gorizia a Voldomino, si dice “costretta a contattare la redazione perchè il comune non manda nessuno a pulire l’area pubblica davanti a casa mia. Erba alta, piante pericolanti ed una sicurezza al limite, con animali tipo bisce e topi che l’anno scorso erano entrati in casa. Mi piacerebbe che non accadesse ancora e per questo motivo ho contattato gli uffici competenti: un tecnico è venuto due volte ad osservare la situazione. Mi è stato detto che il comune non ha i fondi necessari per adempiere alla manutenzione ordinaria. Il sindaco Pellicini, però, lo scorso maggio dopo la mia segnalazione, a pochi giorni dalle elezioni ed in piena campagna elettorale, era venuto qui promettendo una sua presa in carico dei lavori da fare. Lo ha fatto in campagna elettorale, ma ora più di un anno da allora questo è il panorama che vedo ogni volta che esco di casa. Devo aspettare altri quattro anni affinchè vengano ritagliate piante ed erba alta? Quando le mie nipoti escono in giardino a giocare ho paura che arrivi qualche animale, come già accaduto. Per fortuna che l’amministrazione aveva garantito una maggiore attenzione alle frazioni. E’ inaccettabile, non so più cosa fare”.

Chiude con queste parole la denuncia della signora Cinzia Segrada, che si augura vivamente che qualcuno possa intervenire urgentemente per permettere loro di stare più tranquilli.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127