22 Maggio 2016

Angosce remote e mai risolte nel nuovo romanzo di Silvio Bordoni

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Sorprende il raccontare di Silvio Bordoni, uno scrittore che vive nel bergamasco, precisamente a Verdello, con alle spalle molte raccolte di poesie pubblicate e che ora con questo romanzo, “Quell’estate dei giovani – La fabbrica”, edito recentemente da LietoColle, riporta alla luce uno spaccato di vita degli anni ’70 e lo fa senza temere di essere tradito dalla memoria semplicemente perché per scrivere questo libro, non ha dovuto usarla.

Angosce remote e mai risolte nel nuovo romanzo di Silvio Bordoni

Angosce remote e mai risolte nel nuovo romanzo di Silvio Bordoni. Come Bordoni stesso spiega ai suoi lettori, in una breve nota introduttiva: “La storia di questo manoscritto si potrebbe definire quanto meno bizzarra. Una mattina di marzo del 2013 mia moglie, venendo dalla cantina della nostra abitazione, mi mostra un insieme di fogli dattiloscritti raccolti in un faldone e rintracciati in quel locale assieme ad altri oggetti li accumulati da anni. Mi accorgo trattarsi di un romanzo che riporta l‟attuale titolo e del quale onestamente non mi ricordavo l‟esistenza e il contenuto. Non sentii in me la voglia di ricorre subito alla lettura di quei fogli tra l‟altro ben numerati. Avvertivo un timore reverenziale addirittura la non curiosità di procedere per paura di trovarmi di fronte a chissà quali banalità. Dopo qualche mese decisi di metterci mano, se non altro per un senso di rispetto. Dopo le prime pagine tutto o quasi mi balzò alla mente. Si trattava di una vicenda reale che riguardava l‟occupazione di una fabbrica di calze – iniziata nell’estate del 1973 – a seguito del licenziamento improvviso di un gran numero di operai e operaie, disposto dai padroni che da quel momento non si erano più fatti sentire né vedere. Una vicenda, quindi, da definirsi – oggi come oggi – assolutamente attuale e che si svolgeva allora in un paese della medio – bassa bergamasca.”

Silvio Abate intreccia nella sua accattivante scrittura affabulazione e lotta operaia portando il lettore a confrontarsi con angosce remote che la nuova società europea non è riuscita ancora a scacciare definitivamente.

Per ulteriori informazioni consultare il sito LietoColle cliccando qui.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127