EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
22 Gennaio 2016

Pubblicità inappropriata, Google taglia oltre 780 milioni di annunci

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Google frena la pubblicità inappropriata e che non rispetta le regole del motore di ricerca, investendo in una tecnologia sofisticata e in un team globale di oltre 1.000 persone. Solo nel 2015, il colosso del web annuncia di aver disabilitato più di 780 milioni di annunci che hanno violato le norme di Google, sospeso più di 10.000 siti e 18.000 account che hanno tentato di vendere merci contraffatte, eliminato 17 milioni di annunci ingannevoli e stoppato annunci su oltre 25.000 app per dispositivi mobili perché gli sviluppatori non rispettavano le norme.

(9to5google.com)

(9to5google.com)

Pubblicità inappropriata, Google taglia oltre 780 milioni di annunci. “Quando gli annunci pubblicitari sono efficaci, – spiega Google – indirizzano verso i prodotti o i servizi più interessanti e rendono più semplice ottenere ciò che cercate. Inoltre, è grazie alla pubblicità che molto di ciò che amate del web, come i siti di notizie e le app, può essere messo a disposizione gratuitamente”. “Ma alcuni annunci – osserva il motore di ricerca – creano proprio un’esperienza negativa, come quelli che veicolano malware, oscurano i contenuti che volete vedere o promuovono merci false”.

“Gli annunci inappropriati – avverte Google – possono compromettere la vostra esperienza sul web, un problema che prendiamo molto sul serio”. Ecco perché, continua, “abbiamo stabilito norme rigorose per selezionare gli annunci pubblicitari che gli inserzionisti possono attivare con Google – e perché abbiamo investito in una tecnologia sofisticata e in un team globale di oltre 1.000 persone dedicato a combattere gli annunci inappropriati”.

“Solo lo scorso anno abbiamo disabilitato più di 780 milioni di annunci che hanno violato le nostre norme, un numero che nel corso degli anni è cresciuto grazie alle nuove protezioni che abbiamo attivato. Se spendeste un solo secondo del vostro tempo a guardare ciascuno di questi annunci, vi ci vorrebbero quasi 25 anni per vederli tutti”. Le principali aree su cui il motore di ricerca si è concentrato per eliminare gli annunci inappropriati nel corso del 2015 riguardano eliminare gli annunci inappropriati, le contraffazioni sospendendo più di 10.000 siti e 18.000 account che hanno tentato di vendere merci false, prodotti farmaceutici o miracolosi per perdere peso, phishing, software indesiderati e Trick to click eliminando 17 milioni di annunci ingannevoli.

Nel 2015, abbiamo smesso di mostrare annunci su oltre 25.000 app per dispositivi mobili perché gli sviluppatori non rispettavano le nostre norme. “Più di due terzi di queste violazioni riguardavano ad esempio annunci su dispositivi mobili posizionati molto vicino ai pulsanti, portando alcuni utenti a cliccare accidentalmente sull’annuncio” spiega. “Ci sono anche alcuni siti e app con cui abbiamo scelto di non lavorare perché non rispettano le nostre norme ” aggiunge ancora. E sempre nel 2015, riferisce Google, “abbiamo respinto più di 1,4 milioni di richieste”.”Abbiamo messo a disposizione degli utenti strumenti per controllare il tipo di annunci che visualizzate” così, informa, da “farci sapere quando ritenete che un annuncio possa aver violato le nostre norme”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127