7 Ottobre 2015

Rancio Valcuvia: 22enne irregolare, già espulso, arrestato dai Carabinieri

I carabinieri della Stazione di Cuvio hanno arrestato P.E., 22 enne clandestino, noto alle forze dell’ordine. Il giovane dovrà rispondere della violazione della legge sugli stranieri e di falsa attestazione sulla propria identità personale.

La Stazione dei Carabinieri di Cuvio

La Stazione dei Carabinieri di Cuvio

Rancio Valcuvia: 22enne irregolare, già espulso, arrestato dai Carabinieri. Ieri pomeriggio i militari, impegnati in un servizio di controllo del territorio, hanno proceduto all’identificazione degli avventori di un esercizio pubblico di Rancio Valcuvia. Il 22enne non ha esibito alcun documento d’identità e, sedicente, ha fornito ai carabinieri delle generalità. Come previsto dalle vigenti procedure, il cittadino albanese è stato accompagnato presso la Compagnia Carabinieri di Luino, per essere sottoposto agli accertamenti fotosegnaletici.

Questa specifica attività ha permesso di accertare non solo che il 22 enne aveva fornito false generalità, ma anche che lo stesso, dopo essere stato espulso il 13 marzo di quest’anno dal territorio nazionale da personale della Questura di Roma, e imbarcato all’aeroporto di Roma Fiumicino su un volo diretto in Albania, aveva fatto rientro illegale in Italia.

Per il 22 enne è scattato l’arresto. L’uomo è stato condotto presso il carcere dei Miogni di Varese. Questa mattina l’arresto è stato convalidato. Per il giovane è stata disposta la custodia cautelare in carcere. Le indagini sono state coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Varese, dott. Flavio Ricci.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127