16 Aprile 2014

Nizza, preso il boss Lo Russo: fotografato a bordo campo nel 2010 durante Napoli-Parma

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

I carabinieri a Nizza hanno arrestato Antonio Lo Russo, figlio del boss Salvatore, ora collaboratore di giustizia. Antonio Lo Russo era latitante nel maggio 2010 quando era sfuggito alla notifica di una misura restrittiva per associazione a delinquere di stampo mafioso. Arrestato con lui, anche Carlo Davide Lo Russo, figlio di Giuseppe.

Il boss Antonio Lorusso (agi.it)

Il boss Antonio Lorusso (agi.it)

Antonio Lo Russo era stato al centro anche di un caso di cronaca, fotografato a bordo campo nello stadio San Paolo durante l’incontro di calcio Napoli-Parma il 10 aprile 2010, poco prima di entrare in latitanza.

L’arresto è stato operato unitamente alla Gendarmeria francese. Antonio Lo Russo, 33 anni, latitante dal maggio del 2010, è stato condannato, dopo un giudizio abbreviato, alla pena di 20 anni di reclusione. Era inserito nella lista dei latitanti pericolosi ed è stato preso insieme al cugino Carlo, alias Lellè, 24 anni, latitante dal 10 marzo 2014 per il tentato omicidio di Giovanni Lista.

(agi.it)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127