28 Settembre 2015

Monteviasco: sabato pomeriggio l’escursione culturale del CAI Luino “Il sentiero del castagno”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Sabato pomeriggio 3 ottobre il CAI Luino con la collaborazione delle Associazioni “La Campagna”, “TERREdiLAGO” ed il patrocinio del Comune di Curiglia con Monteviasco propone una breve passeggiata sul “sentiero del castagno”, che si trova nel Comune di Curiglia. Un itinerario tematico progettato da Maurizio Miozzi e realizzato dall’Amministrazione comunale di Curiglia e da CAI Luino per favorire la conoscenza del territorio.

(docsity.com)

(docsity.com)

Monteviasco: sabato pomeriggio “Il sentiero del castagno”, un’escursione culturale del CAI Luino. L’escursione inizia a Curiglia e percorrendo una mulattiera tra secolari castani si raggiunge l’alpeggio di Sarona per poi ritornare a Curiglia e visitare un antico edificio “La Gra” dove venivano essiccate le castagne. Durante la camminata l’esperto Maurizio Miozzi, oltre ad evidenziare le antiche selve castanili, ci accompagnerà attraverso un paesaggio gradevole dove la natura emerge nella sua ampiezza.

Il castagno è stato molto importante nel passato per la sopravivenza delle popolazioni nelle regioni di montagna, “l’albero del pane”, e quindi, in prospettiva, perché non pensare a nuove coltivazione di questo straordinario frutto come produzione di nicchia delle Valli del Luinese? Interessante è il progetto del Consorzio Castanicoltori di Brinzio e Castello Cabiaglio che si è inserito molto bene nella produzione e valorizzazione del castagno, offrendo servizi e prodotti di grande qualità. Un esempio da seguire anche nel luinese? Speriamo! La coltivazione del castagno offre innumerevoli vantaggi da quello alimentare con i castagneti da frutto alle fustaie per il legname da opera. Le risorse di questo albero non finiscono qui: le api con i fiori di castagno producono un miele molto apprezzato. A trarre vantaggio dal suo ecosistema non è però solo l’uomo ma, anche un gran numero di animali che trovano tra le sue fronde cibo e riparo.

Oggi gli alberi di castagno fortemente danneggiati negli ultimi anni dal cinipide del castagno, una piccola vespa proveniente dalla Cina, si stanno riprendendo e nel bosco risaltano le chiome rigogliose con tanti ricci a significare che la lotta integrale effettuata sta dando buoni frutti.

“Diamo un nuovo futuro al castagno! Potrebbe essere un valore aggiunto per il nostro territorio”.

Programma
Ore 14,00 – Appuntamento c/o posteggio ingresso piscine in via Lugano a Luino e con mezzi propri raggiungimento di Curiglia
Ore 15,00 – inizio escursione
Ore 17,00 – fine escursione
Ore 17,30 – rientro a Luino

Nota: in caso di avverse condizioni meteorologiche l’escursione si effettuerà con itinerario ridotto.

Assicurazione: ogni partecipante alla passeggiata è responsabile della propria incolumità.

Per ulteriori informazioni e/o confermare le adesioni contattare il CAI Luino via B. Luini 16 tel/fax 0332 511101 o scrivere alla mail: cailuino@cailuino.it oppure contattare lo IAT (Informazioni Turistiche Luino, via della Vittoria 1 Luino) al numero 0332-530019 o scrivere alla mail: iatluino@provincia.va.it.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127