21 Agosto 2015

Pellicini: “L’accorpamento a Cittiglio dei reparti di Ortopedia – Traumatologia danneggerebbe Luino”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il sindaco Andrea Pellicini ha inviato in questi giorni una lettera ai vertici della sanità lombarda e ai sindaci del territorio in merito alle problematiche e al futuro dei reparti di Ortopedia – Traumatologia degli ospedali del Verbano. Fabio Rizzi, presidente commissione Sanità della Regione, ha risposto alla missiva invitando l’azienda ospedaliera a risolvere i problemi denunciati nell’interesse degli ospedali del Verbano ed in particolar modo di Luino. Pellicini è contrario all’ipotesi di accorpare a Cittiglio anche i reparti di Ortopedia – Traumatologia: “Una decisione in tale senso danneggerebbe irreparabilmente l’Ospedale di Luino, che si troverebbe di fatto svuotato”.

L'ingresso dellOspedale di Luino

L’ingresso dellOspedale di Luino

La lettera del sindaco di Luino sugli ospedali del Verbano. In una lettera inviata ai vertici della sanità lombarda, ai sindaci della zona, al direttore dell’ASL di Varese e al presidente della Comunità Montana Valli del Verbano, il sindaco di Luino, Andrea Pellicini, ha voluto porre attenzione sulle problematiche e sul futuro dei reparti di Ortopedia-Traumatologia degli ospedali del Verbano. “Scrivo la presente per manifestarvi alcune riflessioni e preoccupazioni in tema di organizzazione sanitaria inerenti il territorio del Nord della Provincia di Varese”, inizia così la lettera firmata da Pellicini. “Nel prossimo autunno il Reparto di Ortopedia/Traumatologia dell’Ospedale di Cittiglio pare si riduca a due soli Medici Ortopedici e molto difficilmente in queste condizioni potrà continuare ad operare in modo adeguato. Mi auguro che l’Azienda Ospedaliera di Varese possa effettuare le assunzioni necessarie per risolvere ogni problema. In caso contrario, potrebbe imporsi la necessità di addivenire ad un accorpamento degli attuali reparti di Luino e Cittiglio in un solo ospedale. In tal caso, vi sono molte ragioni che renderebbero opportuno detto accorpamento presso l’Ospedale di Luino, comunque promesso sin dal 1997 dall’Azienda Ospedaliera di Varese, nel momento in cui Luino venne privata di storici reparti. Si giungerebbe finalmente ad una organizzazione razionale degli Ospedali del Verbano, con un Polo Materno-Infantile a Cittiglio ed uno Ortopedico-traumatologico a Luino. […]”, Il sindaco di Luino, inoltre, spiega le sue ragioni in base alle caratteristiche territoriale che vede Luino, durante la stagione estiva, raddoppiare la propria popolazione, con conseguente incremento, soprattutto, dell’attività traumatologica. Pellicini è contrario all’ipotesi di accorpare a Cittiglio anche i reparti di Ortopedia/Traumatologia: “Una decisione in tale senso danneggerebbe irreparabilmente l’Ospedale di Luino, che si troverebbe di fatto svuotato”.

I ringraziamenti del sindaco di Luino Andrea Pellicini al presidente della Commissione Sanità di Regione Lombardia, Fabio Rizzi. “Ringrazio il Presidente Rizzi per il pronto riscontro alla mia lettera – dichiara Pellicini – e soprattutto per l’invito all’azienda ospedaliera a trovare soluzioni adeguate. Qui è in gioco il futuro del nostro ospedale e noi crediamo sia necessaria una strategia di politica sanitaria che supporti i vertici aziendali nelle scelte fondamentali in favore del territorio”.

Anche Giuseppe Taldone, consigliere provinciale, ha assicurato il suo immediato intervento presso l’assessore regionale Mantovani. “Mi fa molto piacere – conclude il Sindaco – perchè significa che le polemiche della campagna elettorale sono finite e che, su ogni cosa, prevale il bene di Luino”.

Per leggere integralmente la lettera del sindaco di Luino, Andrea Pellicini, cliccare qui.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127