27 Maggio 2015

Ecco la relazione del Comune di Luino sulle opere pubbliche

Tempo medio di lettura: 8 minuti

Come anticipato nei giorni scorsi dal sindaco Andrea Pellicini, il Comune di Luino ha inviato stamane una relazione degli uffici comunali riguardante le opere pubbliche. Si tratta degli interventi di riqualificazione di Palazzo Verbania, di riqualificazione dell’area ex SVIT (nuova illuminazione pubblica e asfaltature) e del Piano asfaltature 2014.

Il Comune di Luino (comune.info)

Il Comune di Luino (comune.info)

La relazione del Comune di Luino sulle opere pubbliche. In sintesi, l’intervento di Palazzo Verbania è stato cofinanziato per 1 milione di euro da Fondazione CARIPLO e per euro 500.000 da Regione Lombardia. La riqualificazione dell’area SVIT (rientrante ancora nel Piano delle Opere Pubbliche del 2013 – che a causa del rispetto dei vincoli del Patto di Stabilità andrà a concludersi in questi giorni) è stata finanziata grazie agli oneri di urbanizzazione derivanti dalla trasformazione dell’area ex Negri di Via XXV Aprile. Il Piano Asfalti 2014, ancora in corso di esecuzione, è stato finanziato con risorse comunali derivanti dai ristorni dei frontalieri.

PALAZZO VERBANIA  – GLI ARCHIVI DI PIERO CHIARA E VITTORIO SERENI. In data 13/1/2015 il Servizio Affari Legali e Gare ha pubblicato il bando di gara ed il relativo disciplinare di gara relativi alla procedura aperta per l’individuazione dell’aggiudicatario dell’appalto in oggetto. In data 26/2/2015 sono stati effettuati gli adempimenti previsti nella seconda seduta di gara ed è stata stilata la graduatoria provvisoria dalla quale è risultato che la società EDILGAMMA S.r.l. con sede in Carmagnola (TO) ha presentato la migliore offerta pervenuta, con un ribasso d’asta del 47,042%, risultata anormalmente bassa. In ragione di ciò, per la suddetta offerta, si è proceduto alla verifica della congruità dell’offerta presentata, così come previsto dagli articoli 87 e 88 del D. Lgs. n. 163/2006. Il Responsabile Unico del Procedimento dell’opera pubblica in oggetto, con verbale redatto in data 30/4/2015 ha constatato che la documentazione trasmessa dalla società EDILGAMMA S.r.l. con sede legale in Carmagnola (TO) è risultata essere congrua ed esaustiva, sufficiente a dimostrare che il ribasso d’asta del 47,042% comporta la non anomalia dell’offerta economica presentata dalla ditta medesima. In data 6/5/2015 si è riunita la Commissione aggiudicatrice in seduta pubblica, a seguito della quale si è redatto il verbale da cui risulta che la Ditta EDILGAMMA S.r.l. con sede in Carmagnola (TO) è l’aggiudicataria provvisoria dell’appalto relativo a “Palazzo Verbania di Luino – Gli archivi di Piero Chiara e Vittorio Sereni”, con un ribasso d’asta del 47,042% e determinando un importo netto lavori pari ad € 711.067,29.=, oltre oneri sicurezza ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008 e I.V.A. 10% dovuta per legge. Sono attualmente in corso le verifiche amministrative previste dalla normativa in materia di appalti pubblici propedeutiche all’aggiudicazione definitiva dell’appalto in argomento alla Ditta EDILGAMMA S.r.l. con sede in Carmagnola (TO), adempimenti che verranno ultimati presumibilmente entro la fine del corrente mese di maggio 2015.

Successivamente, si procederà indicativamente con le seguenti tempistiche:
– entro la metà del mese di giugno 2015 si provvederà ad aggiudicare definitivamente l’appalto in oggetto;
– entro la fine del mese di luglio 2015 si provvederà a stipulare il Contratto di Appalto per l’attuazione delle opere in progetto;
– nel mese di settembre 2015 si procederà con l’inizio dei lavori, per un tempo contrattuale di n. 407 giorni naturali e consecutivi.

AREA EX SVIT: ADEGUAMENTO LOGISTICO DELL’AREA MERCATALE. Con deliberazione della Giunta Comunale n. 188 del 23/12/2013, immediatamente esecutiva, è stato approvato il progetto preliminare, redatto dal Geom. Gianluca Giorgetti – tecnico del Servizio Infrastrutture, relativo a “Adeguamento logistico dell’area mercatale tra Via XXV Aprile e Via Vittorio Veneto”, comportante una spesa complessiva pari ad  € 150.000,00. Con determinazione del Servizio Infrastrutture n. 1818 del 30/12/2013 è stato approvato il progetto definitivo, redatto dal Geom. Gianluca Giorgetti – tecnico del Servizio Infrastrutture, relativo a “Adeguamento logistico dell’area mercatale tra Via XXV Aprile e Via Vittorio Veneto”, comportante una spesa complessiva pari a € 150.000,00. L’intera copertura finanziaria delle opere in oggetto deriva dagli introiti degli oneri di urbanizzazione. Durante la fase di progettazione esecutiva, si è previsto di dare attuazione a tale opera, in ragione della diversa tipologia di interventi, mediante suddivisione nei seguenti due lotti funzionali: “Adeguamento logistico dell’area mercatale tra Via XXV Aprile e Via Vittorio Veneto – Opere stradali” e “Adeguamento logistico dell’area mercatale tra Via XXV Aprile e Via Vittorio Veneto – Opere impiantistiche”.

Opere stradaliCon determinazione del Servizio Infrastrutture n. 1170 del 10/9/2014, è stato approvato il progetto esecutivo, redatto nel mese di agosto 2014 dal Geom. Gianluca Giorgetti – tecnico del Servizio Infrastrutture, relativo a “Adeguamento logistico dell’area mercatale tra Via XXV Aprile e Via Vittorio Veneto – Opere stradali”, comportante una spesa complessiva pari ad € 84.500,00, di cui € 71.245,62 per importo totale lavori ed € 13.254,38 per somme a disposizione dell’Amministrazione Comunale. Con determinazione del Servizio Infrastrutture n. 1294 del 10/10/2014, l’appalto relativo a “Adeguamento logistico dell’area mercatale tra Via XXV Aprile e Via Vittorio Veneto – Opere stradali” è stato aggiudicato alla Ditta G&O STRADE S.a.s. di Luino per un importo totale lavori pari ad € 67.560,08 (di cui € 65.422,71 per lavori a seguito del ribasso d’asta del 5,333% ed € 2.137,37 per oneri della sicurezza) oltre IVA 10% per € 6.756,01 per un totale complessivo di affidamento pari a  € 74.316,09.

Con la suddetta opera pubblica si è previsto di eseguire le seguenti opere:
1) esecuzione opere accessorie al nuovo impianto di illuminazione pubblica, quali realizzazione plinti in calcestruzzo per posa nuovi pali i.p., realizzazione cavidotti interrati per linea di alimentazione impianto illuminazione e fornitura energia elettrica piazzuole mercato;
2)  rifacimento manto stradale esistente in conglomerato bituminoso parcheggio;
3)  rifacimento segnaletica stradale orizzontale con contestuale nuova distribuzione degli stalli di sosta ed alla realizzazione del percorso pedonale;

I lavori in argomento hanno avuto inizio in data 23/10/2014. Sono stati sospesi tra la fine del mese di novembre 2014 e la metà del mese di maggio 2015, in quanto le lavorazioni di rifacimento del manto stradale richiedevano delle condizioni climatiche favorevoli, non proprie della stagione autunnale / invernale,  opere in corso di ultimazione in questi giorni.

Opere impiantisticheCon determinazione del Servizio Infrastrutture n. 1171 del 10/9/2014, è stato approvato il progetto esecutivo, redatto nel mese di agosto 2014 dal P.i. Carlo Monteggia con studio in Cuveglio (VA), relativo a “Adeguamento logistico dell’area mercatale tra Via XXV Aprile e Via Vittorio Veneto – Opere impiantistiche”, comportante una spesa complessiva pari a  € 65.500,00.=, di cui € 51.634,81.= per importo totale lavori ed € 13.865,19.= per somme a disposizione dell’Amministrazione Comunale. Con determinazione del Servizio Infrastrutture n. 1348 del 22/10/2014, l’appalto relativo a “Adeguamento logistico dell’area mercatale tra Via XXV Aprile e Via Vittorio Veneto – Opere impiantistiche”, è stato aggiudicato alla Ditta F.LLI MARTINI IMPIANTI ELETTRICI VARESE S.r.l. con sede in Varese (VA), per un importo totale lavori pari ad € 47.809,65.= (di cui € 45.227,91.= per lavori a seguito del ribasso d’asta del 7,798% ed € 2.581,74.= per oneri della sicurezza) oltre IVA 10% per € 4.780,97.= per un totale complessivo di affidamento pari ad € 52.590,62.=.

Con la suddetta opera pubblica si è previsto di eseguire le seguenti opere:
1)  realizzazione nuovo impianto di illuminazione pubblica presso il nuovo parcheggio pubblico denominato “Ex Autolinee Varesine” ed integrazione/riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica esistenti nella restante area;
2)   adeguamento, integrazione e messa a norma degli allacciamenti all’energia elettrica esistenti, utilizzati dai titolari degli spazi mercatali alimentari;
Le opere in argomento sono state ultimate alla fine del mese di gennaio 2015.

PIANO ASFALTATURE. VISTA la determinazione n. 1679 del 3.12.2013 del Servizio Manutenzioni con la quale veniva affidato al personale interno dello stesso Servizio Manutenzioni l’incarico relativo alla progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva e alla Direzione dei Lavori compresa la relativa contabilità delle opere in argomento; VISTA la deliberazione della Giunta Comunale n. 176 del 20.12.2013 con la quale veniva approvato il progetto preliminare: “Piano per la manutenzione straordinaria del sistema mobilità – anno 2014”, così come peraltro previsto nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche, redatto dal Tecnico del Servizio Manutenzioni geom. Alberto Costa, per l’importo complessivo di spesa di € 200.000,00. VISTA la determinazione n. 957 del 17.07.2014 con la quale veniva affidato, tramite procedura di cottimo fiduciario preceduto da gara informale, allo Studio Tecnico Associato Ing. Diego Cristian Presicce e Geom. Giovanni Trunzo” di Luino, l’incarico professionale relativo all’attività di Coordinatore della Sicurezza per la progettazione e l’esecuzione dei lavori in ottemperanza al D.Lgs. n. 81 del 09/04/2008, per un onorario complessivo pari a € 2.000,00 oltre oneri del 4% ed IVA al 22%, per complessi € 2.537,60 oneri ed IVA compresi. VISTO il provvedimento n. 115 del 18.07.2014, con il quale veniva nominato come Responsabile Unico del Progetto, ai sensi dell’art. 9 del D.P.R. N. 207/2010 e s.m.i., dell’opera di cui sopra, il Geom. Renato Parapini, Responsabile del Servizio Infrastrutture; VISTA la determinazione n. 1011 del 24.07.2014 con la quale veniva approvato il progetto esecutivo-definitivo “Piano per la manutenzione straordinaria del sistema mobilità – anno 2014”, redatto dal Tecnico del Servizio Manutenzioni geom. Alberto Costa, per l’importo complessivo di spesa di € 200.000,00, e veniva demandato al Servizio Appalti il compito di indire le procedure per l’affidamento dei lavori con carattere di urgenza; VISTA la determinazione n. 1234 del 26.09.2014 con la quale veniva aggiudicato, a seguito di verbale di gara in data 02.09.2014, all’Impresa Ing. Angelo Bianchi srl di Aosta, l’appalto relativo al relativo al “Piano per la manutenzione straordinaria del sistema di mobilità – anno 2014”, per un importo pari a € 157.433,87 per lavori a seguito del ribasso d’asta del 7,23% ed € 5.000,00 relativi agli oneri per la sicurezza complessivi non soggetti al ribasso d’asta, oltre IVA 10% per € 15.743,39 sull’importo totale dei lavori e IVA 10% per € 500,00 sull’importo degli oneri della sicurezza, per un totale complessivo di affidamento pari ad € 178.677,26. 

VISTA la relazione tecnica in data 25.05.2015 con la quale si precisava che la programmazione originaria degli interventi di asfaltatura del piano viabile con ripresa e rigenerazione del manto stradale usurato prevedeva la sistemazione delle seguenti strade e piazze comunali:

  1. Via Paganini
  2. Via Voldomino ( da Via Cairoli a Via Forlanini)
  3. Via S. Pietro (porzione viaria in corrispondenza dell’incrocio con Via Goldoni)
  4. Via S. Biagio
  5. Via C. Ferrari (porzione viaria in località Trebedora)
  6. Via Berra (porzione viaria all’altezza del cimitero comunale)
  7. Piazza Marconi e Via Battisti (porzioni di pavimentazione in porfido)
  8. Via Lugano (da ingresso centro sportivo all’intersezione con Via Cervinia)
  9. Via Dumenza (a monte della località Tecco fino al termine della strada di competenza comunale)
  10. Rappezzi buche stradali.

Unitamente alle strade comunali indicate in precedenza, erano stati previsti una serie di interventi per la realizzazione di specifici rappezzi di medie dimensioni dei sedimi stradali in cattivo stato di conservazione, prevedendo la posa di adeguato strato di materiale bituminoso per garantire la sicurezza dei veicoli e dei pedoni in transito, evitando in questo modo di intervenire continuamente con le maestranze comunali per eseguire i rappezzi provvisori con asfalto a freddo del tipo invernale che notoriamente hanno una durata ed un’efficacia molto limitata. Gli interventi sin qui descritti hanno avuto inizio in data 30.09.2014 e sono stati sospesi in data 31.10.2014 al termine della stagione favorevole che consentiva l’esecuzione delle opere a regola d’arte.

In particolare sono state eseguite le sistemazioni delle pavimentazioni stradali in Via S. Biagio, Via C. Ferrari (porzione viaria in località Trebedora), Via Dumenza (a monte della località Tecco fino al termine della strada di competenza comunale) oltre alla serie di rappezzi di piccole e medie dimensioni in varie vie e piazze comunali: il tutto per un importo netto di Euro 73.192,69 oltre IVA. Al termine della stagione invernale, in previsione della ripresa primaverile dei lavori, è stata eseguita, come peraltro avviene ogni anno, una nuova ricognizione lungo l’intera rete viaria comunale per valutare eventuali nuove priorità operative e delle quali tenere conto in fase esecutiva. Rispetto alle previsioni progettuali originarie è stato deciso di procedere, anziché alla sistemazione del pavé in Piazza Marconi, all’asfaltatura di due tratti di Viale Dante Alighieri, che sarebbe comunque stata interessata da ampi rappezzi. Le piogge alluvionali del novembre scorso avevano infatti reso questo tratto della 394, il più percorso delle rete stradale cittadina, pericoloso in più punti. Nei giorni scorsi e più precisamente in data 7/5/2015 sono ripresi i lavori che saranno indicativamente completati entro la fine del prossimo mese di giugno. Si sta altresì valutando di intervenire con urgenza nel tratto di Via Lugano, tra la Via Montesanto e l’incrocio con la Carnella, su un tratto di strada reso sconnesso da probabili infiltrazioni d’acqua al di sotto del manto stradale. Si precisa infine che il tratto di strada sconnesso a Creva tra la Chiesa Parrocchiale e la Via Moncucco sarà interessato da asfaltatura completa nell’ultimo lotto del Piano viabilistico di Creva, la cui realizzazione è prevista per il prossimo settembre.

Si conclude così la relazione del Comune di Luino sulle opere pubbliche.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127