30 Aprile 2015

Da Strasburgo arriva una risoluzione per l’emergenza immigrazione: “Ampliare l’operazione Triton”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il Parlamento europeo ha approvato, ieri a maggioranza, una risoluzione sull’emergenza immigrazione, al termine di un dibattito sui risultati del Consiglio europeo straordinario della scorsa settimana. Intanto il Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) ha assegnato 20 milioni di euro per piano interventi a Lampedusa. Per Junker, presidente della Commissione Ue, “chiudere l’operazione Mare Nostrum è stato un errore”.

(rt.com)

(rt.com)

Immigrazione, Unione Europea: “Fare il possibile per evitare ulteriori perdite di vite umane ampliando Triton”. Secondo l’assemblea di Strasburgo, in questi giorni riunita in sessione plenaria, “l’Unione europea dovrebbe fare tutto il possibile per evitare ulteriori perdite di vite umane in mare, ad esempio ampliando il mandato dell’operazione Triton per includere anche le operazioni di ricerca e soccorso”. Inoltre, si chiede alla Commissione “di fissare una quota vincolante per la ripartizione dei richiedenti asilo fra tutti i paesi” e un aumento dei finanziamenti per i programmi di reinsediamento. La risoluzione, non vincolante, è stata approvata da 449 eurodeputati, mentre i voti contrari sono stati 130 e gli astenuti 93. Fra gli altri punti della risoluzione, c’è la messa a punto di un’operazione umanitaria europea che, come Mare Nostrum fino a novembre scorso, “sia operativa in alto mare e alla quale contribuiscano tutti gli Stati sia con risorse finanziarie che con attrezzature e mezzi”; il Parlamento auspica anche il cofinanziamento Ue.

Il Cipe ha stanziato 20 milioni di euro per il Piano di interventi a Lampedusa. Il Cipe ieri ha approvato il riparto di 20 milioni di euro per il Piano di interventi per l’Isola di Lampedusa, presentato dal Comune di Lampedusa e Linosa. La legge di stabilità per il 2014 ha assegnato tali risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC) 2014-2020 per fronteggiare la grave situazione socio-economica determinatasi con i movimenti migratori eccezionali in corso.

I termini nel dettaglio del Piano di interventi per Lampedusa. Il Piano destina 7,9 milioni di euro per la riqualificazione urbana, 5,8 milioni di euro alla rete idrica e fognaria, 5,7 milioni per l’ammodernamento dell’edilizia scolastica e delle dotazioni urbane per attività civiche e 550.000 euro per l’assistenza tecnica. Il Comitato ha approvato inoltre la riprogrammazione dei Piani attuativi regionali (PAR) FSC 2007-2013: del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, nonchè l’aggiornamento dell’elenco relativo alle infrastrutture strategiche ferroviarie nella Regione Basilicata e ha approvato il Rapporto finale predisposto dall’Unita’ di verifica degli investimenti pubblici (UVER) sulle verifiche svolte sugli interventi “incagliati” della programmazione 2000-2006.

Il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker: “Errore chiudere Mare Nostrum”. Anche se “immediata”, la risposta che il Consiglio europeo ha dato la scorsa settimana “alla tragedia umana” del Mediterraneo è ancora “insufficiente”. Lo ha detto ieri a Strasburgo, parlando al Parlamento europeo in session plenaria, il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker, che ha anche definito “anormale” la fine di Mare Nostrum e l’aumento dei fondi per Triton un “ritorno alla normalità”. (AGI)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127