EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
28 Aprile 2015

L’Epikure Luino Volley “straordinaria” a Castronno, da domani inizia la sfida con Besnate per conquistare la Serie D

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Nell’ultima giornata di Campionato di Prima Divisione Girone B, l’Epikure Luino Volley, venerdì sera a Castronno, ha disputato una partita spettacolare, vincendo in rimonta contro la “Grafiche Mps”. Sotto di due set, le ragazze di Lisanti sono riuscite a recuperare e a vincere al tie-break per 13-15, ammutolendo i tifosi castronnesi con la conquista della tredicesima vittoria consecutiva (imbattute dal 5 dicembre 2014). Da domani sera, però, contro Bbq Pallavolo Besnate Orago, per l’Epikure inizia un’altra sfida: sarà impegnata nei playoff che decreteranno il passaggio diretto in Serie D. Si giocherà al meglio delle cinque gare partendo dalla partita di domani sera a Jerago con Orago, mentre gara 2 è fissata l’8 maggio a Luino. Il 13 si torna a Jerago, con le ipotetiche gara 4-5 in programma il 15 a Luino e il 20 a Jerago. Nell’altra partita della Luino Volley, la “Ceramiche Della Maddalena” (seconda divisione) ottiene un’importante vittoria-salvezza per 3-2 contro Caffé La Cupola Città Giardino, ma a solo due partite dalla conclusione del campionato la squadra luinese si trova ancora in una delicata posizione in classifica.

Gli highlights della partita tra Grafiche Mps Castronno e Epikure Luino Volley (canale YouTube Myvideorep’s channel).

1^ Divisione: Grafiche Mps Castronno – Epikure Luino Volley  2 – 3 (25/23 – 25/18 – 24/26 – 21/25 – 13/15). La tanto attesa sfida-primato tra le padroni di casa delle Grafiche Mps Castronno e l’Epikure Luino Volley si è disputata venerdì. L’ultimo incontro stagionale metteva in palio la conquista della prima posizione in classifica utile per raggiungere i playoff: alla Luino Volley sarebbero bastati due risultati su tre, mentre le padroni di casa avrebbero dovuto vincere assolutamente. Tante le motivazioni per entrambe le formazioni con i presupposti di poter assistere ad una partita spettacolare: il palazzetto di Castronno era gremito da entrambe le tifoserie, ma a sorprendere è stato il grande numero di tifosi provenienti da Luino che hanno sostenuto la squadra per tutto il corso della partita, accompagnandola prima alla rimonta e poi alla vittoria. La cronaca dell’incontro racconta di una Luino Volley che nei primi due set è praticamente irriconoscibile, con la squadra per la prima volta quest’anno in grande difficoltà: i 19 errori in battuta sono sintomatici di questo. Il 1°set, leggermente combattuto, è vinto infatti dalle locali per 25 a 23 ed uno sconcertante secondo parziale porta sotto di due set le luinesi, con il punteggio di 25 a 18. Nonostante il 2-0 a sfavore dell’Epikure, i sostenitori sugli spalti non smettono di incitare le ragazze, ancor più quando a metà del terzo set, a seguito dell’espulsione del coach Lisanti (reo di aver contestato l’operato dell’arbitro), la squadra con grinta riesce a conquistare un insperato parziale per 26 a 24. L’Epikure ritrova la concentrazione e con un spettacolare quarto set vinto per 25 a 21, conquista il fondamentale punto utile per il primo posto in campionato che ammutolisce il pubblico locale. La Luino Volley, però, non si accontenta e vuole anche la vittoria del match: con un rocambolesco 5° set concluso a proprio favore per 15 a 13, le luinesi fanno impazzire di gioia i propri tifosi, a cui seguono grandi festeggiamenti per aver raggiunto la finale che le porterebbe direttamente in Serie D.

La centrale Joelle Pepe, infotunatasi alla caviglia durante la partita Ceramiche della Maddalena Luino Volley

La centrale Joelle Pepe, infotunatasi alla caviglia durante la partita Ceramiche Della Maddalena Luino Volley-Caffè La Cupola Città Giardino

2^ Divisione: Ceramiche Della Maddalena Luino Volley – Caffè La Cupola Città Giardino  3 – 2 (25/22 – 25/18 – 21/25 – 21/25 – 15-09). Ennesima finale salvezza, invece, per la Luino Volley chiamata domenica a tentare di recuperare il deficit in classifica. Nel match casalingo la Ceramiche Della Maddalena Luino Volley ha affrontato le varesine del Caffè La Cupola Città Giardino. Il pubblico sugli spalti numeroso, l’incitamento senza sosta e il sottofondo musicale prepartita sono stati i consueti fattori necessari per spingere le ragazze alla vittoria. Grande inizio delle luinesi, ottima ricezione e superbi attacchi mandano in difficoltà la squadra avversaria che cede il 1° set 25 a 22. Nel 2° parziale la Luino Volley allunga decisamente grazie anche ai tanti errori in battuta delle ospiti, con il set che si conclude 25 a 18 per le locali. Le padroni di casa stanno giocando una bella pallavolo ormai da qualche giornata, la classifica comincia a migliorare, ma non c’è ancora da lavorare sodo per evitare una possibile retrocessione: anche nel 3°set la Luino Volley parte decisa, ma un brutto infortunio alla caviglia priva la squadra della fondamentale centrale Joelle Pepe. La squadra ne risente sia emotivamente che tecnicamente, con le ospiti che ne approfittano per concludere 25 a 21 a proprio favore. Si torna sul parquet per giocare il 4° set, ma la Luino Volley sembra non essersi ripresa dallo shock e le avversarie più esperte capiscono il momento di difficoltà e, spingendo sull’acceleratore, concludono vincendo 25 a 21. Giunte all’insperato tie-break, le luinesi con il morale a terra riescono a ritrovare la grinta grazie alla spinta di una superlativa Sofia Magnaghi: le sue schiacciate demoliscono ogni sogno di gloria delle ospiti che cedono 15 a 9. La squadra cercava i tre punti, ma sfortunatamente ne ha guadagnati solo due: la situazione in fondo alla classifica del Girone B della Seconda Divisione è molto delicata, con le luinesi che si giocheranno tutto nelle ultime due partite di campionato.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127