EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
20 Ottobre 2014

Piemonte, inchiesta “Rimborsopoli”: rinviati a giudizio il vice-presidente Reschigna e l’assessore Cerutti

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Aldo Reschigna, vicepresidente della Regione Piemonte e assessore al Bilancio, andrà a giudizio nell’inchiesta per i rimborsi ai gruppi regionali nella scorsa legislatura. Il Gup Roberto Ruscello nonostante la richiesta di archiviazione della procura ha deciso l’imputazione. Andrà a processo anche un altro assessore della giunta Chiamparino, Monica Cerutti di Sel, mentre è stata archiviata la posizione di Gianna Pentenero, assessore al Lavoro. Accolte le archiviazioni anche per gli ex consiglieri Mercedes Bresso, Nino Boeti, Rocchino Muliere e Wilmer Ronzani e Giuliana Manica.

(huffingtonpost.it)

(huffingtonpost.it)

Rinvio a giudizio per “Rimborsopoli” al vicepresidente della Regione Piemoente Reschigna e all’assessore Cerutti. Rinvio a giudizio per il vice presidente della regione Piemonte ed assessore al bilancio Aldo Reschigna come anche per l’assessore Monica Cerutti. I fatti si riferiscono all’inchiesta “Rimborsopoli” relativa alla precedente legislatura regionale. Sono stati invece accolte le richieste di archiviazione per l’assessore Gianna Pentenero, per l’ex presidente della regione ed attuale europarlamentare Mercedes Bresso, per il vice presidente del consiglio regionale Nino Boeti, per Rocchino Muliere, ora sindaco di Novi ligure e per Wilmer Ronzani, consigliere regionale nella passata legislatura.

Gli altri imputati per ex consigliere regionali. Oltre agli attuali assessori Aldo Reschigna e Monica Cerutti, il gip ha ordinato l’imputazione coatta anche per gli ex consiglieri regionali del centrodestra Fabrizio Comba, Gianpiero Leo, Gianluca Vignale e Luca Pedrale (solo in qualità di ex capogruppo del Pdl mentre aveva già patteggiato per la sua posizione personale). Ordinata l’imputazione anche per Eleonora Artesio (Prc) , Angela Motta e Stefani Lepri del Pd e per l’attuale segretario del Pd Piemonte, Davide Gariglio. Formalmente il gip ha rinviato gli atti alla procura affinché formuli l’imputazione. Si dovrà quindi poi svolgere una nuova udienza preliminare. (ADNKRONOS)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127