30 Agosto 2014

Germignaga, il sindaco Fazio chiude il parcheggio di via Filzi. Giovedì mattina erano andati a fuoco due furgoni

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Si è trattato di un pericoloso incendio, quello scaturito all’alba dello scorso 28 agosto, a Germignaga, nell’area di sosta di via Fabio Filzi. A prendere fuoco sono stati due furgoni che hanno impegnato non poco i Vigili del Fuoco nel domare le fiamme. Uno dei due furgoni, infatti, conteneva all’interno ben una settantina di copertoni ed entrambi sostavano vicino a diverse abitazioni. Venuto a conoscenza dell’accaduto il sindaco di Germignaga, Marco Fazio, che aveva già segnalato la zona, ha deciso, tramite un’ordinanza comunale, di chiudere il parcheggio a partire dal primo settembre.

L’incendio dei due furgoni nell’area di sosta. Come si legge nell’ordinanza, giovedì 28 agosto si è verificato un incendio nel parcheggio di via Fabio Filzi, probabilmente di natura dolosa. Questo ha coinvolto due furgoni parcheggiati, creando non pochi pericoli per la pubblica incolumità vista la vicinanza con alcune abitazioni. L’area, però, risulta essere privata, nonostante sia accessibile a chiunque e sia utilizzata, in gran parte, come posteggio per veicoli. Così, il sindaco di Germignaga, Marco Fazio, in attesa dell’adozione di adeguati provvedimenti da parte della società proprietaria dell’area, gestita dal Curatore fallimentare, ha ritenuto opportuno, per la salvaguardia dei cittadini e dei turisti, impedire l’accesso al parcheggio. Questa decisione è stata presa, in particolar modo, per evitare l’abbandono di veicoli in sosta per lungo tempo, che siano in condizioni precarie o gravemente danneggiati, e per diminuire tutti i rischi annessi all’inquinamento dell’ambiente circostante.

La chiusura del parcheggio di via Fabio Filzi a Germignaga. Per queste ragioni, l’ordinanza numero 26 del Comune di Germignaga ha ordinato la chiusura dell’area a partire dal primo settembre, sino all’adozione da parte della proprietà dell’area (la Società “General Engineering Costruction S.r.l.”), attualmente in stato di fallimento e con nomina di curatore fallimentare conferito allo Studio Legale Commerciale, dottor Cassera Lucio Emilio e avvocato Emanuela Colombo, di provvedere a garantire la pubblica incolumità ed il decoro urbano della zona.

Le parole del sindaco di Germignaga, Marco Fazio. “Il fatto che l’area sia all’interno di un fallimento – spiega il sindaco di Germignaga, Marco Fazio – rende ancora più difficili le nostre operazioni istituzionali, visto che non abbiamo un interlocutore sempre presente. E’ uno strascico di ciò che è rimasto dell’azienda tessile ‘Stehli’, che per la storia del nostro paese è stata veramente importante. Ci siamo messi in contatto con i curatori fallimentari per mettere in sicurezza l’area, ma anche per migliorare questa zona così abbandonata a sé stessa. Dal punto di vista del decoro urbano, infatti, non è proprio un bel biglietto da visita per il nostro paese.”

Per approfondire: – Germignaga, a fuoco due furgoni in un parcheggio di via Fabio Filzi. I Carabinieri al lavoro per capire le dinamiche

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127