EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
22 Giugno 2014

Unicef e Save the Dream insieme per “Proteja Brasil”. Oltre 3800 segnalazioni per denunciare violenza contro i minori

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dallo scorso 18 maggio sono già 3.800 segnalazioni effettuate tramite l’applicazione “Proteja Brasil” alla hotline “Disque 100” per denunciare la violenza contro i bambini e gli adolescenti. Sono questi i numeri della campagna “It’s in your hands to protect”, con Del Piero testimonial, che invita la gente a chiamare le organizzazioni che proteggono i minori. Di questi, 2.959 denunce sono state realizzate a “Disque 100” e altre 857 chiamate tramite istituzioni di tutela, come stazioni di polizia specializzati e consigli comunali.

(savethechildren.ca)

(savethechildren.ca)

L’iniziativa della campagna UNICEF con Save the Dream. La tecnologia è l’elemento centrale della campagna UNICEF, lanciata in partnership con Save the Dream, un’iniziativa congiunta del International Centre for Sport Security (ICSS) e il Qatar Olympic Committee, che si propone l’obiettivo di aiutare a prevenire i casi di violenza e discriminazione contro i bambini durante i mondiali di calcio.

L’applicazione “Proteja Brasil”, che è stata sviluppata in collaborazione con il Segretariato Diritti Umani della Presidenza, la Og brasiliana CEDECA / BA e i fondatori di IlhaSoft, un gruppo di giovani imprenditori digitali. ha avuto oltre 30.000 download ed è stata impostata per raggiungere oltre 50.000 download entro la fine del torneo mondiale.

La tecnologia in Brasile: è il quarto paese al mondo per numero di smartphone. “La campagna si basa sul fatto che il Brasile è il quarto al mondo in termini di numero di smartphone e trasforma questa tecnologia in un alleato nella lotta contro la violazione dei diritti dei bambini”, detto Casimira Benge, responsabile del programma di protezione dell’infanzia dell’UNICEF in Brasile. Nel Paese, ci sono circa 67 milioni di telefoni cellulari, secondo l’IDC.

I dati sul lavoro minorile in Brasile. Secondo la Benge, una delle più preoccupanti violazioni per l’UNICEF è il lavoro minorile. Dati dal IBGE rivelano che in Brasile circa 3 milioni di ragazzi e ragazze di età compresa tra 10-17 anni di età sono coinvolti nel lavoro minorile. Il lavoro minorile può aprire la porta ad altri tipi di violazioni, come l’abuso fisico e psicologico, l’abbandono e la violenza sessuale. “Per molti, il lavoro minorile non è considerato una violazione dei diritti. E’ vista più spesso come una questione morale e non giuridica. Forse per questo motivo, tra le violazioni, è uno dei meno segnalati. Dobbiamo, però, cambiare questa mentalità”.

Le parole del testimonial ed ambasciatore di Save the Dream, Alessandro Del Piero. Parlando tramite un video-collegamento, Alessandro Del Piero, campione del Mondo nel 2006 e Ambasciatore di Save the Dream, ha dato il suo sostegno dicendo: “Sono orgoglioso di essere ‘capitano ” per Save the Dream del team degli atleti ambasciatori e mi appassiono a mantenere vivo il sogno di uno sport pulito e giusto. I valori positivi che ho imparato dallo sport dovrebbero sempre essere promossi, in particolare durante un evento internazionale di così alto profilo, come la FIFA World Cup.

La campagna “It´s in your hands to protect” fa parte dell’iniziativa globale UNICEF #ENDViolence globale ed è un contributo alla Convergence Agenda, un’iniziativa nazionale brasiliana che riunisce il governo brasiliano, la società civile e le organizzazioni internazionali come l’UNICEF per proteggere i bambini durante grandi eventi del paese.

(ansa.it)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127