30 Maggio 2014

Luino, il 2 giugno l’inaugurazione del nuovo “lungolago”. La protezione sarà costituita da piante

Finalmente è arrivato il momento tanto atteso: l’inaugurazione e l’apertura del nuovo “lungolago” di Luino, che permetterà ai cittadini e ai turisti di passeggiare tranquillamente lungo quasi tutta la cittadina lacustre tra il verde ed il lago, garantendo un panorama di notevole bellezza. La “protezione” tra il manto erboso ed il lago verrà garantita da alcuni piccoli arbusti e cespugli che sono già stati piantati nel terreno. Lo spazio sarà abbellito anche da aiuole.

Ecco un'immagine del nuovo ed elegante Lungolago di Luino

Ecco un’immagine del nuovo ed elegante lungolago di Luino

Avverrà in occasione della Festa della Repubblica, lunedì 2 giugno, alle ore 11,15, l‘inaugurazione e l’apertura al pubblico del nuovo tratto di lungolago luinese tra Palazzo Verbania e Piazza Libertà. La cerimonia sarà preceduta alle ore 10,30 da una Santa Messa alla Chiesa di San Giuseppe, recentemente restaurata dalla Parrocchia. Andrea Pellicini, sindaco della cittadina sul Lago Maggiore, ritiene l’opera progettata dall’architetto Stefano Santambrogio, “un ulteriore salto di qualità” per Luino, investendo di maggior prestigio un lungolago noto ad artisti e scrittori. Partirà inoltre, entro la fine dell’anno, il cantiere per il restauro di Palazzo Verbania, che avverrà anche grazie ad un finanziamento di un milione di euro da parte di Fondazione Cariplo.

“Abbiamo realizzato questo progetto in profonda crisi – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Alessandro Barozzi -. Lo abbiamo realizzato pensandolo funzionale, piacevole ma non monumentale. Le opere faraoniche sono sempre costate troppo, anche per la manutenzione, questo invece è stato realizzato in maniera sostenibile ed a livello sotterraneo, ad esempio, è stato sistemato anche tutto il comparto fognario. Chiaramente, essendo di fronte al lago – continua l’assessore – non volevamo impattare con la splendida veduta del nostro lago e delle nostre montagne. Le panchine ed il punto panorama saranno utili per tranquille passeggiate e per osservare il lago, nel tempo libero. La struttura, inoltre, ha un impegno visivo delicato pur essendo complessa e progettata pensando al futuro.”

Un progetto di restyling generale della cittadina, quindi, che comprende anche la riqualificazione della Stazione della Navigazione e il restauro del Palazzo della Banca Popolare di Bergamo, già Popolare di Luino. “Il lungolago andrà infatti  – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici, Barozzi – ad aggiungersi anche alla ristrutturazione di Palazzo Verbania, creando un complesso unitario. Mancano ancora i giochi per i bambini, che stiamo studiando insieme all’architetto Santambrogio, ma per ora c’è un’area verde da godersi, con una passeggiata tra la parte nuova e la parte storica di Luino, una naturale prosecuzione che sarà conclusa nei prossimi anni, fino al campo sportivo. Sicuramente è uno spazio che ci voleva, con una cura notevole del verde, seppur ancora da migliorare e valorizzare; anche ad Arona e a Verbania abbiamo visto che la realizzazione di strutture di questo tipo pagano notevolmente, soprattutto sotto l’aspetto turistico.”

I cittadini però, in questi mesi, non hanno fatto mancare le loro critiche sia per la mancanza di parcheggi nel centro di Luino, sia per l’assenza, in quest’area, di una solida barriera predisposta a “proteggere” i visitatori del nuovo lungolago. “E’ vero che mancherà un parcheggio in centro, ma l’ex area Svit – continua l’assessore Barozzi -, è già un luogo di sosta, nel quale i cittadini e tutti i turisti possono lasciare comodamente le loro auto ed andare in centro a piedi. Per quanto riguarda l’altro aspetto che i cittadini hanno criticato, ovvero la barriera di protezione del nuovo lungolago, bisognerà attendere la crescita delle piante. Nel frattempo, però, abbiamo arginato questo problema grazie ad una piccola barriera, un cavo in acciaio rivestito da una pellicola di gomma e plastica che dividerà il prato dal lago, senza andare ad intaccare la splendida vista che garantisce il progetto concluso.”

Un esempio di "Lonicera pileata", che farà da barriera tra il prato ed il Lago

Un esempio di “Lonicera pileata”, che farà da barriera tra il prato ed il lago sul lungolago

Un’opera di questo tipo garantirà sicuramente un maggior afflusso di turisti, mostrando l’eleganza di un’area che in passato è stata eccessivamente sottovalutata, essendo adibita a parcheggio. Infatti, il prato farà da collante tra il centro di Luino ed il lago stesso: “La scelta dell’architetto Santambrogio è stata condivisa da noi all’unanime – spiega l’assessore al Territorio, Verde Pubblico ed Arredo Urbano, Alessandra Miglio -. Garantire un prato come questo, nel centro di Luino, è stato fondamentale per il bene del nostro paese. Insieme allo splendido prato, infatti, saranno inseriti dei piccoli cespugli e dei piccoli platani, impalcati a tettuccio per favorirne la potatura. Queste piante non supereranno gli ottanta centimetri complessivi di altezza. Inoltre, ad abbellire la passeggiata, con un occhio ecologico, ci saranno alcune specie di fiori perenni ed alcune aiuole, che avranno solo bisogno di piccole sistemazioni, senza dover, ogni anno, piantarne nuovi. Per quanto riguarda la barriera sul lago, invece, cresceranno decine di lonicere pileate e nitide che, una volta cresciute, andranno a ‘eliminare’ il cavo in acciaio.”

Così, con una buona sintonia tra il pubblico e il privato, Luino si sta trasformando in un paese con tutte le carte in regola per poter “contrastare” gli splendidi paesi piemontesi e svizzeri del Lago Maggiore. Lasciando da parte le critiche, per la tanto discussa “barriera” sul lago, che andrà a crescere naturalmente, e per la mancanza di parcheggi, ci si potrà gustare finalmente un gelato o una passeggiata nel verde del pieno centro cittadino. Un occhio di riguardo, però, dovrà essere riservato ai bambini: se da una parte dovranno stare attenti alla strada, dall’altra, invece, dovranno porre attenzione, solo nei prossimi mesi, a non avvicinarsi troppo al bordo del prato verso il lago. In attesa che crescano le piante…

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127