EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
15 Aprile 2014

Il 23, 25, 26 e 30 aprile torna “Resistenza in Festa”, per la prima volta a Cassano Valcuvia (VA)

Tempo medio di lettura: 6 minuti

Torna l’edizione 2014 di “Resistenza in festa”, appuntamento immancabile in provincia di Varese e nato nel 1997 per commemorare la liberazione dal nazifascismo ma anche per condividere le lotte politiche attuali. Quello della prossima sarà un programma ricco di eventi, manifestazioni, concerti e “sfide”. Per tutte le giornate ci saranno anche laboratori per bambini, mostre, incontri e bancarelle.

Il programma serale di "Resistenza in Festa", organizzato da Anpi Valcuvia e il circolo "Il Farina"

Il programma serale di “Resistenza in Festa”, organizzato da Anpi Valcuvia e il circolo “Il Farina”

Organizzata da Anpi Valcuvia e Associazione Il Farina, la festa si terrà il 23, 25, 26 e 30 aprile a Cassano Valcuvia e quest’anno intende sostenere tre Resistenze in particolare: la cancellazione del reato di clandestinità e della legge Bossi-Fini, l’introduzione del reato di tortura e la condanna delle violenze da parte delle forze dell’ordine, la depenalizzazione del consumo di sostanze e il rinnovamento dell’attuale legge sulle droghe.

Per il primo anno, così, “Resistenza in festa” si terrà a Cassano Valcuvia, alla sede del Circolo Culturale “Il Farina”, andando a sottolineare l’unione le due realtà. La sede di Via San Giuseppe 180 infatti, è nata nell’ottobre 2012 dallo stesso comitato che per anni si è impegnato ad organizzare la festa di commemorazione del 25 aprile. Un gruppo di persone che si impegna quotidianamente a dare spazio quotidiano alle idee in cui credono: memoria e antifascismo, decrescita e sostenibilità, antirazzismo e condivisione. Lo storico appuntamento di “Resistenza in Festa” risulta quindi essere l’evento eccezionale di un intero anno di programmazione ma sempre ricco di appuntamenti per bambini e adulti.

Quest’anno gli ospiti di Resistenza in Festa, potranno anche avere diverse occasioni per conoscere Cassano Valcuvia e i suoi luoghi storici: sono previste visite guidate al Centro Documentale e alla Linea Cadorna di Cassano Valcuvia. I ragazzi delle scuole primarie di Cuveglio presentano la mostra realizzata in occasione della Giornata della Memoria 2014 mentre una serata sarà dedicata a Pippo Platinetti, partigiano, classe 1923.

E’ in programma lo spettacolo teatrale il 30 aprile, al Teatro Periferico, dal titolo “Giovanni e Nori, una storia di amore e Resistenza” con Daniele Biacchessi, The Gang & Gaetano Liguori. Sul palco uno spettacolo di qualità che racconta una storia d’amore ma anche di coraggio. E’ la storia di Giovanni Pesce e Onorina Brambilla, detta Nori, che si snoda dall’immigrazione in Francia alla guerra civile in Spagna, passando per il confino di Ventotene, la lotta partigiana a Milano e Torino, il campo di concentramento di Bolzano, i giorni della Liberazione, fino ad oggi. Perché nulla vada mai dimenticato. I biglietti potranno essere acquistati al Circolo Culturale “Il Farina” nelle giornate del 25 e 26 aprile, al costo di 7 euro. Per maggiori informazioni e/o prenotazioni consultare il sito de “Il Farina” o chiamare il 333/2244428.

Spazio anche alla musica live con serate di diverso genere ma tutte da ballare. Si parte venerdì 25 aprile, con il sound patchanka dei Gazpacho. A seguire musica reggae della band romana Wogiagia Crew e dj set dei Powa Flowa Family, per una dance hall che farà apprezzare a 360° le vibrazioni del vinile e la cultura del soundsystem. La sera dopo, il 26 è tutta dedicata al punk rock con il gruppo dei Pay. Aprono la serata Il Tè degli Orsi e i Plankton Dada Wave.

Le band di “Resistenza in Festa”. Le serate live si aprono venerdì sera con “I Gazpacho”. Dopo anni torna la band che per prima a Varese ha interpretato il sound patchanka dei manonegra! Prodotti dalla mitica Tube Records (Pornoriviste, Bassitinti, Skkruigners) suoneranno poco prima della band “Wogiagia Crew”, per una serata reggae. Romani, attivi da più di 10 anni, portano sul palco un sound forgiato da anni di esperienza. Testi che raccontano della vita e musica che unisce generi e persone (wogiagia.net). A seguire Dj set con i Powa Flowa Family per una dance hall che farà apprezzare a 360° le vibrazioni del vinile e la cultura del soundsystem. La sera dopo, quella di sabato, sarà dedicata al punk rock dei PAY. Nata nel 1996 è da considerarsi una tra le band più famose del genere in Lombardia. Sul palco l’indiscusso leader del gruppo, Mr. Grankio, voce e chitarra, nonché inventore del barattolo dell’aMMore, simbolo del gruppo. Con lui, il bassista Mr. Pinguino e gli Operai del RnR. In repertorio brani da “O Yeah! O Yeah!” a quelli dell’ultimo album “Le ragazze col coltello” (ammore.net). Apre la serata la band luinese “Il Tè degli Orsi”, con un repertorio inedito che spazia tra l’indie, il blues e la musica d’autore. A seguire, concerto dei varesotti Plankton Dada Wave, con i pezzi dell’appena nato Ep “Haus of Dada”, ma anche rock e new wave rivisitati. In tarda serata, Dj Set con i “Tutti&Trash”, per una dance hall con pezzi cult dagli anni ’80 ad oggi.

Il programma completo di "Resistenza in Festa"

Il programma completo di “Resistenza in Festa”

TUTTO IL PROGRAMMA DI RESISTENZA IN FESTA

Mercoledì 23 aprile – Ore 21.00

Al Centro Documentale Linea Cadorna, Vicolo Costanza, di Cassano Valcuvia

Apertura di Resistenza in festa
Presentazione della mostra: MaterialeResistente.
Mostra realizzata in occasione della Giornata della Memoria 2014 dai ragazzi delle scuole medie ed elementari di Cuveglio. Presentazione del video “Il comandante Pippo” (2013, 45′, produzione Circolo Anpi Ispra) con Pippo Platinetti, classe 1923 partigiano, Ino Lucia e Roberta Montagnini ANPI Ispra e con l’intervento del presidente ANPI Val Sesia. Partecipa Franco Giannantoni, storico, presenta il suo libro: “Un partigiano senza medaglie”.

Venerdì 25 aprile – Ore 11.30

Piazza del Municipio, via IV Novembre, Cassano Valcuvia

Commemorazione 25 Aprile – Organizza Amministrazione comunale Cassano Valcuvia
Partecipa Claudio Macchi, presidente onorario sez. Anpi Valcuvia
Ritrovo presso il palazzo Comunale
Ore 11.45 inizio Celebrazione al Monumento dei Caduti. Trasferimento con corteo al Centro Documentale accompagnato dalla “Nuova Filarmonica Giovanile Cassanese”. Inaugurazione e intitolazione della piazza con la presentazione dell’opera in ceramica dell’artista Robustelli, dedicata ai Caduti del San Martino.
Ore 12:00 – Pranzo Resistente al Circolo Culturale Il Farina di Via San Giuseppe 180
(Feijoada brasiliana, Lasagne di verdure, Dolci Prenota entro il 23/04 chiamando Martina 3396653857).
Ore 14:30 Musica e balli Bal Folk
Ore 15.00 Laboratorio di costruzione di bolle di sapone e spettacolo di bolle giganti a cura della Compagnia “in bolla”.
Ore 16.00 Partenza per la visita al centro documentale della Resistenza di Cassano Valcuvia (www.centrodocumentale.it)
Ore 18:00 Spettacolo per bambini: “Piccoli interventi teatrali” a cura di Teatrino fatto in casa, Olmo Miglio e Maura Musci.

Ore 21:00 Musica Live

Gazpacho (Patchanka) + da Roma WOGIAGIA (reggae). A seguire dj set Powa flowa family (dance hall)

Sabato 26 aprile – al Circolo Culturale Il Farina, Via San Giuseppe 180.

Ore 12:30 Pranzo Popolare
Ore 14:30 Laboratorio per bambini “Storie di cera”, dai 7 anni in su
Ore 15:30 laboratorio “Storie di cera”, dai 3 ai 6 anni a cura di Les Femmes Lions
Ore 16.00 Partenza per la visita alle Trincee della Linea Cadorna
Ore 16.00 Laboratorio di sartoria per adulti a cura di Panemiele
Ore 17:30 La Costituzione raccontata ai bambini, a cura di Teatro Giorni Dispari

Ore 21:00 Musica Live

Il Te degli orsi (indie blues), Plankton Dada Wave (punk’roll) e PAY (punk). A seguire dj set Tutti&Trash.

Dalle 14 alle 18: Torneo di Calcetto “Calci ai balilla” iscriviti scrivendo a farinasportivo@gmail.com.

Mercoledì 30 aprile – Ore 21.00.

Al Teatro Periferico di via IV Novembre, 4 a Cassano Valcuvia
Daniele Biacchessi & THE GANG e Gaetano Liguori
“Giovanni e Nori una storia di amore e resistenza”

Attivo, durante le giornate, lo stand gastronomico con falafel, patatine e salamelle, oltre a birre artigianali e vino biologico.

Che cos’è “Il Farina?”

Un circolo con cucina biologica, un bar equo e solidale, uno spazio per concerti e mostre, performance teatrali e video, laboratori e giochi per bambini, un luogo aperto ad associazioni, ong, gruppi informali e reti del territorio, un locale dove creare convivialità e partecipazione a incontri, seminari e dibattiti. Un circolo politico e sociale: impegnato a recuperare e diffondere una dimensione della socialità legata alla condivisione. Non si tratta di un bar in cui si viene per consumare e generare profitto, si tratta di un luogo nel quale ci si può incontrare sentendosi persone e non clienti, dove ciascuno può sentirsi libero di partecipare, proporre e costruire, a partire dai propri desideri e dalle proprie possibilità. Dall’ottobre del 2012 il collettivo “Il Farina” ha sede a Cassano Valcuvia, in via san Giuseppe 180 presso un edificio di proprietà comunale che costa circa 650 euro di affitto al mese; le ingenti spese di gestione, ordinaria e non (ristrutturazioni, attrezzature, stoviglie..) vengono sostenute interamente dall’autofinanziamento generato dagli eventi proposti, organizzati da un gruppo di persone non retribuite. Il circolo “Il Farina” è costituito da un gruppo di persone, differenti per età ed esperienze, dalle più disparate professionalità. Ogni persona apporta a questa realtà il suo vissuto personale e l’esperienza professionale che gli sono propri. La Valcuvia è il nostro luogo di elezione (e per molti di nascita). Luogo nel quale siamo attivi da anni proponendo attività ricreative, culturali, politiche e sociali. Il circolo vuol essere un luogo a misura di famiglia, con uno spazio esterno con giochi per bambini ed uno interno attrezzato per ospitarli (seggiolini, fasciatoi) nei momenti di convivialità. Uno degli obiettivi de “Il Farina” è quello di diventare un nodo di una rete nella quale tutte le persone che si riconoscono nello statuto e nei valori del collettivo possano trovare supporto e collaborazione nell’organizzare eventi, iniziative e pratiche di vita quotidiana. L’idea è quella di divenire un “contenitore” da riempire anche in maniera indipendente dalle nostre attività, con il solo limite di riservarci di non accettare collaborazioni con singoli o enti dai valori e ideali incompatibili con i nostri. Ogni settimana teniamo un’assemblea alla quale chi ha voglia può partecipare liberamente. “Il Farina” è un circolo Arci e al suo interno ospita la Seziona Anpi Valcuvia.

Per informazioni e contatti consultare la pagina Facebook de “Il Farina” o il sito internet.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127