EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
29 Luglio 2021

Diciassette anni fa l’abolizione della leva obbligatoria in Italia

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Dopo 143 anni di coscrizione, l’Italia ha abolito il 29 luglio 2004 la leva obbligatoria. L’ultimo giorno di naja è stato il 30 giugno 2005.

Il servizio militare di leva in Italia (detto anche, più formalmente, coscrizione obbligatoria di una classe, popolarmente naja) indica, in Italia, il servizio militare obbligatorio.

Istituito nello stato unitario italiano con la nascita del Regno d’Italia e confermato con la nascita della Repubblica italiana – si legge su Wikipedia -, è stato in regime operativo dal 1861 al 2004, per 144 anni. L’obbligatorietà del servizio, prevista dalla costituzione della Repubblica Italiana, è ordinariamente inattiva dal 1º gennaio 2005, come stabilito dalla legge 23 agosto 2004, n. 226.

Il personale militare di leva percepiva durante il servizio una indennità, più volte modificata nel corso degli anni e di importo variabile a seconda del corpo di inquadramento e delle funzioni svolte. Il servizio prestato inoltre era valido ai fini pensionistici ed è ancora tale anche in seguito all’emanazione della legge Martino.

Per approfondire, cliccare qui.

Argomenti:

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127