12 Maggio 2017

In gita per tre giorni con il CAI Luino: in programma lo spettacolare Giro del Monviso

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Il CAI Luino propone per il 12, 13 e 14 agosto un interessante trek intorno al Monviso. Il Giro del Monviso è uno dei più spettacolari e frequentati trekking delle Alpi Occidentali, nonché il più antico itinerario di più giorni intorno a una cima. Fu effettuato per la prima volta nel luglio del 1839.

Cai Luino, proposto giro di tre giorni sul Monviso ad agosto

(alteravista.org)

In gita per tre giorni con il CAI Luino: in programma lo spettacolare Giro del Monviso. Il Monviso, con i suoi 3.841 metri, è una tra le montagne più famose in Italia, ma è riduttivo pensare che il fascino del Giro del Monviso sia dovuto solo alla presenza del Re di Pietra. Uno dei suoi punti di forza è la straordinaria varietà degli ambienti attraverso i quali si snoda, che appartengono a ben tre valli (Po, Varaita e Guil): si va dai magnifici specchi d’acqua dell’alta valle Po ai laghetti del vallone delle Giargiatte, dai pini cembri del bosco dell’alevè in valle varaita al passaggio nel Buco di Viso. Con un’appagante camminata in quota si scavalcano colli tra i 2.655 del Colle dei Viso e i 2.947 del Colle delle Traversette. Grazie alla presenza di ben cinque rifugi intorno al Gigante delle Cozie è oggi possibile affrontare il Giro del Monviso secondo la propria preparazione e in base al tempo a disposizione. Ecco cosa prevede il programma.

Primo giorno: Dal Pian del Re si sale al lago Fiorenza (2113m) dove si trova la famosa pietra che indica la sorgente del Po; quindi si prosegue al lago Chiaretto (2264m). Si sale quindi lungo la mulattiera che porta ad un’ampia conca tra il Monviso e la cima del Viso Mozzo. Da qui è consigliata una breve digressione alla cima del Viso Mozzo (3019m) dalla quale si può ammirare l’intera parete est del Monviso (3841m). Si prosegue quindi per il vicino rifugio Sella (2640m). Note tecniche: Partenza Pian del Re (2020m) Arrivo Rifugio Quintino Sella (2640). Dislivello in salita: 1000m (con variante salita alla cima Viso Mozzo 3019m) – Dislivello di discesa379m. Tempo 4h – Difficoltà: T2 con tratti T3.

Secondo giorno: Seguendo la mulattiera, si percorre la conca fino ai laghi delle Sagnette e si sale al Passo Gallarino (2727m). Proseguendo verso Ovest, si raggiunge il Passo San Chiaffredo (2764m). Superati i laghi Lungo e Bertin, si scende nel vallone di Vallanta (1912m quota più bassa del trekking), per poi risalire al rifugio Vallanta (2450m). Note Tecniche: partenza Rifugio Quintino Sella (2640m) – Arrivo Rifugio Vallanta (2450m). Dislivello in salita 712m – Dislivello di discesa 902m. Tempo 5h – Difficoltà T2.

Terzo giorno: Dal rifugio si sale all’omonimo passo (2811m). Qui entriamo in territorio francese, nella Valle del Guil, passando accanto al Lac Lestio (2510m). Si scende quindi al Refuge Du Viso (2460m). Si prosegue verso Nord al Colle delle Traversette (2950m) rientrando in Italia, dove si scende prima per pietraie e poi per pascoli al Pian del Re. Note tecniche: partenza Rifugio Vallanta (2450m) Arrivo Pian del Re (2020m). Dislivello in salita 851m – Dislivello di discesa 1281m. Tempo 5h 30 – Difficoltà T2.

Note ed informazioni. Prenotazioni entro giovedì 25 maggio o a esaurimento posti disponibili. Costi indicativi dei Rifugi- rifugi Sella e Vallanta: per i soci CAI il costo e’ di 38 euro e comprende: pernottamento, cena e colazione. Doccia a pagamento (fino ad esaurimento acqua calda) costo: 4 euro. Occorre portare: sacco, lenzuolo, asciugamano (ciabatte disponibili al rifugio). Si possono acquistare panini a 5 euro oppure il pic-nic a 10 euro (su richiesta). All’atto dell’iscrizione si deve presentare la tessera CAI con iscrizione 2017 (non si accettano adesioni per non iscritti) – dovrà essere versata una caparra di 20 euro (10 euro per ciascun rifugio) che non verranno in alcun modo rimborsati (causa meteo avverso o per altri motivi personali). E’ consigliata una discreta preparazione fisica. Numero massimo di partecipanti: 12.

Per informazioni e costi rivolgersi in sede o telefonare: 3404575488 Cesare – 3396016467 Claudio.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127