EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
11 Maggio 2017

Casalzuigno, sabato Villa Bozzolo ospiterà la conferenza “Le piante son brutte bestie”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

In programma a Casazuigno per la giornata di sabato 13 maggio l’evento – conferenza che il Gruppo FAI Valcuvia ha organizzato a Villa Della Porta Bozzolo dal titolo “Le piante son brutte bestie – La scienza in giardino”. Protagonista dell’iniziativa il professore associato in Botanica/Biologia farmaceutica Renato Bruni che presenterà il suo ultimo libro portatore di una nuova visione del mondo delle piante. L’appuntamento è per le ore 16.30.

Casalzuigno, sabato Villa Bozzolo ospiterà la conferenza “Le piante son brutte bestie”. Sabato 13 maggio si terrà, alle ore 16.30, a Villa della Porta Bozzolo, a cura del Gruppo FAI Valcuvia, la conferenza di Renato Bruni di presentazione del suo ultimo libro,”Le piante son brutte bestie” che segue di non molto l’altro suo fortunato lavoro, “ Erba Volant” presentato lo scorso anno, sempre a Villa Bozzolo. Perché è impossibile staccare l’edera dai muri? Cosa unisce un giglio che sboccia e un viticcio che si avvolge? Dopo aver ereditato un giardino di città, un botanico da laboratorio inizia a osservare aiuole, prati e vasi con lo sguardo della biologia, della chimica, dell’ecologia e della fisica, sporcandosi le mani e imparando sul campo che le piante non sono le creature semplici e angeliche che crediamo. Una prospettiva che ci porterà a scrutare orti privati, parchi urbani e balconi fioriti con occhi diversi, facendoci cambiare idea su qualche abitudine nella gestione dei giardini non sempre davvero amica dell’ambiente. Renato Bruni è professore associato in Botanica/Biologia farmaceutica presso il dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Università di Parma. In laboratorio si occupa dei metaboliti secondari delle piante e dei loro impieghi, mentre in rete cura il blog Erba Volant, raccontando come lo studio delle piante e dei loro effetti sia una cosa più difficile di quanto si creda. Anche per questo, più conosce le piante e più si convince che siano bestie complicate.

L’ evento a contributo è aperto a tutti con possibilità di iscrizione e rinnovo al FAI in loco. Il contributo per la conferenza è di 5 euro per gli aderenti e di 8 euro per i non aderenti. Ci sarà, inoltre, per i partecipanti la possibilità di fermarsi all’aperitivo con buffet presso il ristorante di Villa Bozzolo che avrà il costo di 15 euro e per il quale è necessaria la prenotazione entro giovedì 11 maggio. Per chi lo desiderasse, poi, nell’ambito delle attività promosse in Villa durante tutto il mese, che culmineranno con la mostra mercato “Rose di Maggio” del 27 e 28 maggio, sara’ possibile effettuare una visita guidata al parco e al roseto di Villa Della Porta Bozzolo alle ore 15.30 al costo di 3 euro, per la quale sarà necessaria la prenotazione.

Ecco i recapiti utili per informazioni e prenotazioni: Marilena cell. 333/2927728, mail: gruppofai.valcuvia@fondoambiente.it o faibozzolo@fondoambiente.it.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127