15 Marzo 2017

Napoli, Camorra: appalti truccati e legami con Casalesi, 69 arresti. Anche politici e imprenditori

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Sono 69 le ordinanze di custodia cautelare eseguite dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Napoli, sotto il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia partenopea, a carico di imprenditori e politici accusati di corruzione, turbativa d’asta e concorso esterno in associazione mafiosa con riferimento al clan camorristico dei Casalesi, fazione Zagaria.

Napoli, Camorra: appalti truccati e legami con Casalesi, 69 arresti. Anche politici e imprenditori. La Guardia di Finanza di Napoli ha eseguito 69 ordinanze di custodia cautelare in un’inchiesta sul clan Zagaria, fazione dei Casalesi. Tra i destinatari dei provvedimenti, anche politici ed imprenditori. Arrestati il consigliere regionale della Campania Pasquale Sommese (Ncd), ex assessore al Turismo della Regione Campania. Sommese è ritenuto dagli inquirenti colui che garantiva l’erogazione dei fondi regionali. Arrestato anche il sindaco di Aversa (Caserta) Enrico De Cristofaro.

I reati contestati a vario titolo sono di corruzione, turbativa d’asta e concorso esterno in associazione mafiosa.

L’indagine è condotta da un pool di cinque pm della Dda (Maresca, Giordano, Landolfi, Sanseverino, e D’Alessio) e coordinata dal procuratore aggiunto Borrelli. Nell’operazione del Nucleo di Polizia Tributaria della GdF sono coinvolti amministratori locali, funzionari pubblici, professori universitari, commercialisti, ingegneri e “faccendieri”, i quali sono accusati, come detto a differente titolo, di corruzione ed altre gravi irregolarità nelle gare di appalto pubblico realizzate in varie province campane, talvolta anche al fine di agevolare organizzazioni criminali di tipo camorristico. (ANSA)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127