16 Febbraio 2017

Sostenibilità energetica: Italia nella top ten mondiale

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

L’Italia è nella top ten dei Paesi con le migliori politiche per la sostenibilità energetica. A dirlo è la Banca Mondiale nel rapporto Rise (Regulatory Indicators for Sustainable Energy), che valuta 111 nazioni in tre aree: accesso all’elettricità (su cui il ‘BelPaese’ ottiene un punteggio del 100%), efficienza energetica (72%) e fonti rinnovabili (85%).

Sostenibilità energetica: Italia nella top ten mondiale

(energynnovation.it)

Sostenibilità energetica, Italia nella top ten mondiale. Al primo posto della classifica si trova il Canada, seguito da Stati Uniti e Paesi Bassi con lo stesso punteggio, poi Germania e Regno Unito. La lista prosegue con la Romania e l’Italia, che è a pari merito con Francia e Repubblica Ceca. L’Italia ottiene un punteggio di 100 su 100 per l’accesso all’energia, come tutti i Paesi sviluppati; 72 su 100 per efficienza energetica e 85 su 100 per le rinnovabili.

Ancora molto da fare nell’Africa subsahariana. Il rapporto mostra che un numero crescente di Paesi in via di sviluppo – Messico, Cina, Turchia, India, Vietnam, Brasile e Sudafrica – sta emergendo come leader nel campo delle energie sostenibili. Sono però molti i margini di miglioramento in tutto il mondo, e soprattutto nell’Africa subsahariana, che è la regione meno elettrificata del Pianeta, con 600 milioni di persone che vivono ancora senza elettricità. Il 40% dei Paesi analizzati dalla Banca Mondiale in quest’area non ha adottato misure politiche per accelerare l’accesso all’elettricità, a fronte del 10% dei paesi asiatici. Fanno eccezione Kenya, Tanzania e Uganda. (ANSA)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127