26 Gennaio 2017

Ruby ter, Berlusconi iscritto nuovamente nel registro degli indagati

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Nuova iscrizione nel registro degli indagati della Procura di Milano per Silvio Berlusconi. L’ipotesi d’accusa è di corruzione in atti giudiziari per alcune consegne di denaro in contanti, attraverso il ragioniere Giuseppe Spinelli, avvenute fino a pochi mesi fa. L’iscrizione riguarda uno dei filoni del cosiddetto “Ruby ter”.

(tribunaitalia.it)

(tribunaitalia.it)

Ruby ter, Berlusconi iscritto nuovamente nel registro degli indagati. Silvio Berlusconi è stato nuovamente iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di corruzione in atti giudiziari dalla Procura di Milano per alcune consegne di denaro in contanti, attraverso il ragioniere Giuseppe Spinelli, avvenute fino a pochi mesi fa. La notizia è stata confermata da fonti qualificate. La presunta corruzione riguarderebbe quattro ragazze: Elisa Toti, Aris Espinosa, Miriam Loddo e Giovanna Rigato. Si tratta di un filone del procedimento “Ruby ter”.

Da quanto si è saputo, il nuovo fascicolo per corruzione in atti giudiziari (già nei mesi scorsi si era parlato del cosiddetto “Ruby quater”) a carico dell’ex premier e delle giovani, anche loro già coinvolte nel procedimento “Ruby ter”, è scaturito da alcuni approfondimenti effettuati dagli investigatori nell’ambito dell’inchiesta, sempre coordinata dai pm Tiziana Siciliano e Luca Gaglio, per una tentata estorsione a carico dello stesso Berlusconi da parte di Giovanna Rigato, che avrebbe cercato di ottenere con minacce fino ad un milione di euro dal leader di FI.

La notizia, anticipata dal sito de “la Repubblica”, è stata confermata negli ambienti giudiziari milanesi. (ANSA)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127