29 dicembre 2016

Cuveglio, nel borgo di Vergobbio si rinnova la tradizione del presepe vivente

Ecco rinnovarsi, come ogni anno, la tradizione del presepe vivente nella giornata dell’Epifania a Vergobbio. Ad attendere i partecipanti non solo i moltissimi personaggi che faranno parte del presepe, ma anche uno spettacolo teatrale della compagnia “San Giorgio e il drago”.

Cuveglio, nel borgo di Vergobbio si rinnova la tradizione del presepe vivente. Nella giornata dell’Epifania, come da tradizione, negli scorci dell’antico e pittoresco borgo di Vergobbio, sarà organizzato il presepe vivente. Una manifestazione si rinnova ogni Epifania, dedicando la serata del 6 gennaio a questo particolare momento. Una tradizione longeva per Cuveglio, che negli anni ha reso famosa la sua rappresentazione della natività, organizzata dal Comitato Vergobbio.

Ad arricchire la giornata dell’Epifania anche uno spettacolo teatrale seguito da una cena. Oltre alla rappresentazione della natività a cui diversi “interpreti” daranno vita, a partire dalle ore 17 sarà possibile assistere ad uno spettacolo della compagnia teatrale “San Giorgio e il drago”. L’appuntamento con la cena, invece, è per le ore 19, il cui menù, perfettamente in linea con il periodo invernale, comprende polenta, spezzatino, zola e l’immancabile Vin Brulé.

Gli organizzatori fanno sapere che in caso di maltempo la manifestazione sarà posticipata al giorno successivo, sabato 7 gennaio.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"