20 Dicembre 2016

Il Basket Verbano perde pezzi ma ritrova il successo: superate Clivio e Ferno

(Omar Valentini) Dopo le infelici trasferte della scorsa settimana, il Basket Verbano riprende la marcia, conquistando due importanti vittorie nell’arco di tre giorni. Martedì sera al PalaMenotti i luinesi hanno imposto il fattore campo contro Clivio nel Torneo Uisp, mentre 48 ore dopo è stata Ferno a cedere il passo nel campionato di Prima Divisione.

Basket Verbano, arriva la quinta vittoria. Ora scontro al vertice con Bobbiate

Torneo Uisp: Basket Verbano – Limax Clivio 84-60. Contro Clivio coach Tina può tornare a contare sul roster quasi al completo, dopo le assenze che hanno falcidiato la squadra la settimana precedente: l’inizio di partita non è però dei migliori, con il Verbano che non mette sul parquet la consueta energia. Gli avversari (giunti in riva al lago con rotazioni ridotte all’osso, solo 8 giocatori a referto) si schierano a zona, limitando così contropiede e penetrazioni da parte degli esterni in maglia blu, e grazie a qualche pregevole iniziativa di Armanini e Elmqaiss mantengono la partita in equilibrio. Nel secondo quarto la gara inizia a prendere la direzione pronosticata: il Verbano trova il canestro con più facilità grazie all’ottimo impatto di Paladini, e il pesante gap sotto canestro fra le due squadre comincia a palesarsi visibilmente. Dopo 24 minuti il vantaggio tocca la doppia cifra (43-33), e per gli ospiti non c’è più possibilità di rimonta. Nella seconda metà gara infatti le accelerazioni di Caniato, splendido nell’innescare a ripetizione i propri lunghi Viganò ed Hernandez, spaccano definitivamente la difesa della Limax, che alza bandiera bianca. L’ultimo quarto, con il divario alle soglie dei 30 punti, è pura accademia, e coach Tina ne approfitta per ampliare le rotazioni dalla panchina concedendo minuti a chi finora ha trovato meno spazio. Finisce 84-60, e il Verbano può concentrarsi sull’ultimo impegno prenatalizio sul campo di Bizzozzero (palla a due questa sera 20 alle 21).

Basket Verbano: Valentini 8, Sangiovanni 2, Paladini 11, Caniato 7, Hernandez 16, Vitella 10, Melli 2, Nava 5, Viganò 21, Boccialoni 2, Castelli. Allenatore: Gianluca Tina.

Limax Clivio: Azzini, Armanini 20, Carnevale 4, Dziechciar 10, Milani 4, Martella 3, Elmqaiss 17, Lazzari 2.

Classifica: Bobbiate 22 pt.; Sacromonte 20; Basket Verbano, Wool VA e Gasch Pikkiatelli 18; Montello e Orma Malnate 14; BackinBlack 12; PVL Luino e Limax Clivio 10; Pink Panthers 8; Trigliceridi, Bizzozzero e Basket 2000 Ponte Tresa 6; Fuco Basket 4; PallaCerva 2.

Prima Divisione: Basket Verbano – Pallacanestro Fernese 72-49. Di ben altro spessore la partita giocata giovedì sera contro la Pallacanestro Fernese, valevole per il campionato di Prima Divisione: la squadra di coach Manfrè era chiamata ad una risposta dopo la pesante sconfitta di Verghera, e i ragazzi hanno risposto in modo molto positivo, conquistando una vera e propria battaglia. Eppure non è tutto ora ciò che luccica: i luinesi hanno perso lungo i 40 minuti prima il lungo Hernandez (una botta al sopracciglio suturata in pronto soccorso) e poi Loddo, che ha avvertito un problema al ginocchio che lo terrà ai box a lungo. La situazione di emergenza, aggravata dalle non perfette condizioni di Viganò e Vitella, è stata superata con brillantezza grazie all’energia messa in campo a partire dal primo quarto di gioco. Il Verbano ha infatti imposto il proprio ritmo agli ospiti, che sono stati costretti a mettere la partita sulla bagarre, agevolati dalla gestione a dir poco permissiva del direttore di gara. La vittoria di larga misura, maturata già nel primo tempo, è stata rafforzata dall’ottimo terzo periodo, nel quale l’alternanza delle tattiche difensive disposta da coach Manfrè ha annebbiato le poche idee della Fernese, portando il divario oltre i 20 punti. Questo margine ha consentito ai padroni di casa di gestire la gara anche negli ultimi sette minuti di gioco, quando l’inedito quintetto di esterni (oltre agli infortunati, sono infatti usciti per falli Viganò, Vitella e Sangiovanni) ha retto senza patemi agli ultimi disperati tentativi di rimonta degli avversari, per il 72-49 della sirena, firmato su tutti dalle grandi prestazioni del solito Caniato e del rientrante Scalise, che ha mostrato subito il grande apporto che potrà dare alla squadra nei prossimi mesi.

Ora il Verbano può andare alla pausa natalizia con il sorriso, nonostante i tanti infortuni patiti nel mese di dicembre. Il riposo natalizio servirà per continuare il processo di crescita del collettivo, cercando di oliare quei meccanismi che ancora non sono perfetti, seppur in miglioramento. Il prossimo appuntamento è in calendario per sabato 21 gennaio, quando i luinesi saranno impegnati nella trasferta di Legnano contro l’Altomilanese.

Basket Verbano: Valentini 7, Peruzzi 3, Loddo 2, Caniato 13, Sangiovanni, Hernandez 2, Manfrè 10, Scalise 9, Vitella 10, Viganò 16.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127