13 Dicembre 2016

Lavena Ponte Tresa, sabato la sesta edizione del “Concerto di Natale”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’appuntamento con la sesta edizione del Concerto di Natale è per sabato 17 dicembre nella Chiesa SS. Crocifisso di Lavena Ponte Tresa. La grande novità di quest’anno il Coro dei Piccoli Cantori “Voci Bianche sul Ceresio”, fondato e diretto da Stefano Cropanese. L’ingresso sarà libero e gratuito.

Lavena Ponte Tresa, sabato la Chiesa SS. Crocifisso ospiterà la sesta edizione del “Concerto di Natale”. Si terrà sabato 17 dicembre, alle ore 20.30, nella Chiesa SS. Crocifisso in Lavena Ponte Tresa (Piazza Sangiorgio) la sesta edizione del Concerto di Natale, che sarà tenuto dalle corali “Don Giorgio Quaglia” di Lavena Ponte Tresa dirette da Stefano Cropanese, “San Martino” di Marchirolo diretto da Patrizia Fasulo, “San Giulio” di Cugliate Fabiasco diretto da Giuseppe Dizonno e dall’Organista Giovanni Mascioni, “Parrocchiale SS. Crocifisso” di Ponte Tresa diretto da Maurilio Ghirimoldi. La manifestazione gode della collaborazione con la Comunità Pastorale dei “Quattro Evangelisti” e del Patrocinio del Comune di Lavena Ponte Tresa.

Esordio del coro “Voci Bianche sul Ceresio” durante il Concerto di Natale. La serata sarà poi l’occasione durante la quale avverà l’esordio ufficiale del Coro dei Piccoli Cantori “Voci Bianche sul Ceresio”, fondato e diretto da Stefano Cropanese. I piccoli cantori si cimenteranno con alcuni tra i più conosciuti brani natalizi. Il coro di voci bianche ha iniziato la sua attività da soli due mesi e i bambini che partecipano provengono da vari paesi della Valmarchirolo.

Un concerto natalizio dove musica e sacralità si incontrano. Durante il Concerto di Natale ogni coro  proporrà dei brani di musica sacra e religiosa. Tra quelli che verranno proposti dal Coro “Don Giorgio Quaglia” ci sarà anche “La veglia”, una composizione di Stefano Cropanese, sui versi di Antonio Sanna, in vernacolo lavenese. Saranno anche presenti Giuseppe Tallarico e Pietro Mazzei, rispettivamente con la zampogna e la ciaramella.

“Mediante questo concerto – dichiara Stefano Cropanese, che è anche Presidente dell’Associazione Culturale Reatium – desideriamo contribuire alla promozione della cultura cristiana. Proprio a Natale, che è la festa del Verbo che si è fatto Carne e (che) ha posto la sua dimora in mezzo a noi, Gesù Cristo, che dovrebbe essere l’unico festeggiato, viene sacrificato per dare spazio ad un’opera di commercializzazione, mondanizzazione e profanazione della sua festa. Con il nostro concerto, perciò, vogliamo onorare, benedire e celebrare Gesù”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127