17 Novembre 2016

Cassano Valcuvia, domani al “Grotto del Sorriso” un tuffo tra piatti in “acqua dolce”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Si continua a rinnovare la proposta del venerdì del ristorante “Il Grotto del Sorriso” di Cassano Valcuvia e domani lo chef Giorgio Bardelli e i ragazzi della cooperativa luinese “Costa Sorriso” proporranno la “Serata d’Acqua Dolce”. Inoltre, sabato a cena e domenica a pranzo i clienti potranno lasciarsi travolgere dal menù di novembre, che vede protagonisti piatti tipicamente autunnali.

Cassano Valcuvia, domani al “Grotto del Sorriso” un tuffo tra piatti in “acqua dolce”. I pesci d’acqua dolce, meno conosciuti dei parenti che vivono in mare, hanno un sapore delicato, e grazie ad aromi e condimento riescono sempre a riscuotere un grande successo tra i palati dei commensali. Domani sera al ristorante “Il Grotto del Sorriso”, sarà lo chef Giorgio Bardelli a mettersi ai fornelli, come di consueto, per la “Serata d’Acqua Dolce” con un menù ricco che prevede diverse pietanze da assaporare. Due gli antipasti, di “lago freddo” e di “lago caldo”, ai quali seguirà il “Risotto al Salmerino”, un pesce dalla carne pregiata che assomiglia a quella della trota salmonata. Si chiuderà in bellezza, con un “Sorbetto al limone”. Oltre alla serata di domani, poi, “Il Grotto del Sorriso” sarà aperto anche per la cena di sabato ed il pranzo di domenica dove, previa prenotazione, si potrà scegliere piatti del menù di novembre.

Il menù di novembre. Il menù del mese di novembre, che verrà proposto ai clienti sabato e domenica a pranzo, vedrà protagonisti piatti tipicamente autunnali, con una vasta scelta per tutti i clienti. Due gli antipasti proposti, quello di lago (carpaccio di trota, carpione, patè di trota, torta salata) e quello di terra (affettati misti e torta salata). Tra i primi piatti troviamo gli “Gnocchetti del sorriso” (con ragù di carne o di pesce), Risotto con taleggio al profumo di rosmarino o Crema di zucca, mentre tra i secondi vi sono “Filetto di trota ai funghi”, il “Fritto misto di pesce d’acqua dolce”, “Brasato di manzo”, “Scaloppine ai funghi” o “Cicerchie brasate con verdure”. Come contorni, invece, la scelta ricadrà tra un’insalata mista, le verdure al vapore o le intramontabili patatine fritte. Si potranno ancora gustare i dolci, qualora non si fosse abbastanza pieni, scegliendo tra una torta di mele, una sbrisolona o il gelato.

La filosofia del locale. Le “istruzioni per l’uso” ai clienti ha proprio il sapore di un invito: “Il lavoro contribuisce a metterci in relazione col mondo e permette lo sviluppo della nostra identità – si legge sulle tovagliette presenti ai tavoli -. Io ci sto mettendo tutto l’impegno di cui sono capace e se vuoi aiutarmi devi parlarmi in modo chiaro e semplice e farmi una richiesta alla volta. E se mi trovassi un po’ lento, ricorda: ‘Tutto ciò che è squisito matura lentamente’”. Quindi è chiaro il valore del tempo e della qualità che i ragazzi disabili stiano dando a questo straordinario progetto.

Per prenotare è necessario chiamare il 3473426263, numero del ristorante solidale di via San Giuseppe 180 a Cassano Valcuvia.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127