EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
4 Novembre 2016

Il comune di Luino al fianco di Regione Lombardia per aiutare le famiglie disagiate

Tempo medio di lettura: 2 minuti

II Comune di Luino aderisce all’iniziativa di Regione Lombardia a sostegno delle famiglie per il mantenimento dell’abitazione in locazione sul libero mercato. Si tratta di “Misura 2”, che è volta ad alleviare il disagio delle famiglie che si trovano in difficoltà nel pagamento del canone di locazione, soprattutto a causa della crescente precarietà del lavoro o con precarie condizioni economiche, a sostegno delle famiglie con morosità incolpevole ridotta, che non abbiano sfratto in corso.

Il Comune di Luino al fianco della regione per aiutare le famiglie disagiate

(pixabay.com)

Il Comune di Luino al fianco della regione per aiutare le famiglie disagiate. “L’Assessorato è sempre sempre impegnato a fare fronte quotidianamente alle situazioni di disagio, dovute alla sempre più incalzante e preoccupante precarietà del lavoro e quindi all’ incertezza del futuro che implica una condizione di insicurezza economica – commenta Caterina Franzetti, assessore ai Servizi Sociali del Comune di Luino -. Le aspirazioni normali, quelle quotidiane, diventano sogni irraggiungibili per chi deve fare i conti con le difficoltà, anche quelle di pagare un affitto, limitando la possibilità di fare progetti ed è spesso causa di conflitti all’interno della famiglia. Il Comune di Luino aderisce a questo Bando, della Regione Lombardia che vuole dare un aiuto concreto alle famiglie in grave difficoltà, nel solco di altri provvedimenti orientati all’aiuto delle famiglie.”

Requisiti richiesti: residenza da almeno 5 anni in Regione Lombardia di un membro del nucleo familiare; non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione; morosità incolpevole accertata in fase iniziale (meno di € 3.000,00); ISEE max fino a € 15.000,00. Ai fini del riconoscimento del beneficio, l’inquilino deve sottoscrivere un accordo con cui si impegna a partecipare a politiche attive del lavoro, se disoccupato, (per partecipazione a politiche attive del lavoro si intende la stipula di un patto di servizio presso il centro per l’impiego territorialmente competente e secondo la disciplina vigente) e a sanare la morosità pregressa non coperta dal contributo. L’accordo è sottoscritto da inquilino, proprietario e un rappresentante del Comune. La domanda deve essere presentata dal 25 Ottobre 2016 al 16 dicembre 2016 presso la sede dei Servizi Sociali del Comune di Luino, Via Ronchetto nelle giornate di martedì e giovedì dalle 9,30 alle 12,00 e dalle 15.00 alle 17.30.

Ulteriori info sulla home page del sito comune.luino.va.it.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127