7 Ottobre 2016

Studenti irlandesi in visita a Luino, gemellaggio con i compagni delle Scuole Medie

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Una bella esperienza è quella che stanno vivendo in questi giorni gli studenti delle Scuole Medie “B. Luini” di Luino e i compagni irlandesi della “St. Joseph” School di Spanish Point, in visita sul paese lacustre dove si fermeranno fino a domani. Grande il contributo delle famiglie, che hanno permesso il gemellaggio grazie alla loro ospitalità. Questi i comunicati stampa diramati dagli organizzatori, uno in italiano ed uno in inglese.

“Possa essere sempre verde l’erba su cui camminate, sempre azzurro il cielo sopra di voi, sempre pure le gioie che vi circonderanno e sempre sinceri i cuori che vi ameranno” (Benedizione irlandese)

Studenti irlandesi in visita a Luino, gemellaggio con i compagni delle Scuole Medie. Grande attesa alla stazione di Luino, domenica 2 ottobre. Verso le ore 14 il gruppo di genitori e alunni delle Scuole Medie dell’Istituto “B. Luini”, che si erano resi disponibili ad accogliere nelle loro case i ragazzi e le ragazze irlandesi, alunni della St. Joseph School di Spanish Point (Contea del Clare), si è raccolto in piazza Marconi chiacchierando e confrontandosi sul da farsi. C’era in quel vocio curiosità ed entusiasmo misto alla preoccupazione che sempre accompagna quando si intraprende una nuova esperienza. Poi l’arrivo e il concitato distribuirsi dei nuovi amici per poi ripartire e dare avvio all’avventura. Certamente avere una programmazione che da ormai dieci anni viene messa in campo, dà sicurezza e fornisce un sostegno importante.

Le famiglie che avevano già ospitato gli anni precedenti sono diventate un importante punto di riferimento, capaci di proporre attività e collaborare proficuamente per la buona riuscita della condivisione dell’esperienza. L’incontro con l’altro e la difficoltà della comunicazione, che richiede uno sforzo di ascolto e di non dare per scontata la comprensione del messaggio, sono state occasioni per uscire dalla quotidianità, rimettere in discussione le nostre abitudini, a partire da quelle più semplici e scontate. Tutto questo costa fatica e impegno, cosa che spesso ci impedisce di esplorare nuovi percorsi.

Articolata e ricca la proposta delle uscite, a volte pensate solo per gli studenti irlandesi, a volte condivisa con gli ospiti. L’effetto straordinario è il legame che si è creato tra i ragazzi e tra i genitori delle famiglie ospitanti. L’accoglienza che era stata pensata come impegno e lavoro si è magicamente trasformata in gioia di esserci e di condividere.

“Abbiamo avuto così l’opportunità di incontrarci anche fra di noi, rimasti in fondo in fondo estranei malgrado siano stati vissuti giorni interi sui banchi di scuola durante questi i tre anni. Possiamo sempre confermare che per noi l’ospitalità è sacra e ci auguriamo che in futuro il gemellaggio Italia/Irlanda, coordinato dalla profesoressa Massa, dalla professoressa Luoni, da Mrs Comber, da Mrs Bergin e da Mr Hickey continui con grande amicizia e collaborazione.

ENGLISH VERSION

Sunday, Octobre 2nd, great expectations at Luino’s train station. At 2 pm a group of students of the Istituto B. Luini together with their parents who agreed to host the students from Ireland of the St. Joseph School di Spanish Point (County Clare), has a coming together in P.zza Marconi talking about the how-and-whats for the upcoming days. There was a lot of enthusiasm and curiosity in their voices as well as, like always if something new is on the horizon, some concern. Then the arrival of the students, allocating them to the host families and “off we go” to this experience. Certainly it helps to have some 10 years experience in programming and execution of similar events giving confidence and an important support. The families already hosting the students in the past have thus become an important reference able to suggest activities and co-operate proficiently helping to make this event a success.

Meeting with other people, some hurdles in communication which require careful listening and understanding, constitutes an occasion for escaping day-to-day life, reflecting on our habitual patterns, starting from the most basic. All of this requires energy and perseverance, lacking it frequently impedes exploring new frontiers.

The excursion program turned out to be intense and interesting, sometimes reserved for the irish students only. However, the most stunning result are the relations and network created spontaneously between the students and hosts thus transforming magically a “work-event” into days of re-joicing and shared happiness.

So we all are grateful for this opportunity of gathering together despite sometimes being distant from each other during these 3 years of middle school.

We are happy to confirm that hospitality is “sacred” for all of us looking forward to continue the twinning between Ireland and Italy. On this regard, we like to express our thanks to Mrs. Comber, Mrs. Bergin and Mr. Hickey as well as Mrs. Massa and Mrs. Luoni for co-ordinating this event with unparalled energy and dedication.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127