29 Settembre 2016

Corruzione nel calcio inglese: coinvolto anche Cellino, patron del Leeds United

Tempo medio di lettura: 2 minuti

C’è anche Massimo Cellino tra i personaggi coinvolti dall’inchiesta del Telegraph sulla corruzione nel calcio inglese. L’ex presidente del Cagliari e ora patron del Leeds United è parte attiva nel caso di corruzione calcistica che ha fatto saltare la panchina anche a Sam Allardyce, tecnico della nazionale inglese.

(yorkshireeveningpost.co.uk)

(yorkshireeveningpost.co.uk)

Sono specializzati nel fottere la gente”. Il proprietario del Leeds United è caduto nello stesso tranello dell’ex commissario tecnico della nazionale inglese Allardyce. Nel video dei meeting con i giornalisti nascosti Cellino spiega come si possa aggirare le regole inglesi che vietano le terze proprietà acquistando una quota del club e ricevendo attraverso di essa una percentuale sui trasferimenti dei giocatori. “Il mondo del calcio è sporco – dice – molto sporco. Non voglio essere io quello a violare le regole in Inghilterra. In Inghilterra, questa è la peggior cultura del mondo. Sono specializzati nel fottere la gente. Sembrano buoni. Possono fare quello che vogliono. Sono le persone più sporche del mondo. In Argentina sono angeli al confronto, in Brasile bambini”. Conivolti anche altri due nomi grossi, quali Tommy Wright, vice allenatore del Barnsley e Hasselbaink, tecnico del Queens Park Rangers.

Mancava ormai solo la conferma: Sam Allardyce non è più il commissario tecnico dell’Inghilterra. La notizia è arrivata dalla Federcalcio inglese che tramite un comunicato ha confermato la fine del rapporto con il tecnico inglese. Allardyce è stato costretto a lasciare dopo l’inchiesta del Daily Telegraph che lo accusava di essersi proposto a finti businessman (in realtà cronisti) come consulente per aggirare le regole della terza proprietà. “Allardyce ha riconosciuto di aver commesso un grave errore e si è scusato – si legge nel comunicato della Fa -. Ma a causa della gravità delle sue azioni, la Fa e lo stesso Allardyce di comune accordo hanno deciso di interrompere il contratto con effetto immediato”. “E’ stato un grande onore diventare commissario tecnico dell’Inghilterra lo scorso luglio. E sono profondamente dispiaciuto per quanto accaduto”. Queste le parole di Sam Allardyce nel comunicare la rescissione consensuale del suo contratto. “Mi dispiace per aver messo in imbarazzo la Federazione e mi scuso con chiunque si sia sentito offeso dalle mie parole”, ha aggiunto Allardyce. Al suo posto è stato nominato commissario tecnico temporaneo l’attuale ct dell’Under 21 Gareth Southgate.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127