6 Maggio 2016

Ospedale di Luino, il Comitato scrive al direttore: “Chiediamo dati relativi agli ultimi 5 anni”

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Continua l’attività del Comitato a sostegno dell’Ospedale di Luino. Dopo la raccolta firme, arrivata oltre le settemila sottoscrizioni, e dopo il continuo confronto con i sindaci e gli amministratori locali, ora si è deciso di passare ad una nuova fase, per dare un maggior impulso alle iniziative. Proprio per questo ragione, ieri, il Comitato ha mandato una lettera al direttore generale, il dottor Callisto Bravi, chiedendo i dati della struttura sanitaria relativi agli ultimi cinque anni. Ecco il contenuto del comunicato stampa inviato a firma del presidente, Sergio Moalli.

Il gazebo del Comitato a sostegno dell'Ospedale di Luino lo scorso 31 gennaio in piazza Garibaldi

Il gazebo del Comitato a sostegno dell’Ospedale di Luino lo scorso 31 gennaio in piazza Garibaldi

Ospedale di Luino, il Comitato scrive al direttore: “Chiediamo dati relativi agli ultimi 5 anni”. “Il Comitato spontaneo pro Ospedale in questi mesi ha incontrato a Luino e sul territorio circostante migliaia di persone, ed ha raccolto oltre 7.000 firme. Ha inoltre incontrato sindaci ed amministratori locali, confrontandosi sul tema dell’ospedale. Ora, pur non ritenendo conclusa la raccolta firme che continuerà finché i cittadini affluiranno numerosi ai gazebi, il Comitato intende dare un nuovo impulso alla propria azione ed aprire una nuova fase”.

“Nuovo impulso per nuova fase”, la lettera al direttore generale dell’ASST dei Sette Laghi. “Questo è il senso della lettera inoltrata al Direttore Generale dell’ASST dei Sette Laghi Dott. Callisto Bravi, con la quale il Comitato chiede i dati, riferiti agli ultimi 5 anni, relativi all’Ospedale di Luino. Nella lettera il Comitato precisa al Direttore Generale che lo scopo del Comitato stesso, non è mai stato quello di fare disinformazione in merito all’ospedale di Luino, ma solo mantenere viva l’attenzione del territorio riguardo ad una struttura ed ai suoi servizi che tutti sul Verbano ritengono indispensabili”.

“Chi parlava di propaganda politica si è dovuto ricredere”. “Coloro che, a vario titolo, hanno accusato il Comitato di voler fare solo propaganda politica, si sono dovuti ricredere. Il Comitato scrive al Direttore Generale perché da tempo ha fatto proprie le parole dell’ex Direttore Generale della Sanità, Walter Bergamaschi, già Direttore Generale qui a Varese. A più riprese lo stesso ha detto ai sindaci ed ai cittadini di considerare l’ospedale come un “bene proprio del territorio”. Lo ha ribadito soprattutto quando invitata le Amministrazioni Locali a “dare e fare” qualcosa di più per il proprio ospedale, per la comunità dei malati. Un’incitazione accolta dal Comitato e dai cittadini, che non può essere lasciata cadere nemmeno da chi oggi ha in mano il comando della sanità a Varese. Il comitato non si oppone a qualche cosa ma, cerca prima di tutto di capire alcune cose che ritiene i cittadini abbiano diritto di sapere. Che le rassicurazioni non bastino più è evidente non solo al Comitato ed ai cittadini: sono i Sindaci, gli Assessori e i Consiglieri Comunali a chiedere maggiore chiarezza sul futuro di questo ospedale e sulle sue reali funzioni.

Il Comitato chiede al Direttore Generale i dati relativi agli ultimi 5 (cinque) anni (2010/2015) a: numero complessivo del personale medico in forza all’Ospedale di Luino e tipologia dei contratti (a tempo indeterminato; a tempo determinato; ecc.); numero complessivo del personale paramedico in forza all’Ospedale di Luino; numero complessivo del personale amministrativo in forza all’Ospedale di Luino; numero dei medici impegnati in ciascun reparto; numero del personale paramedico impegnato in ciascun reparto; numero dei posti letto di ciascun reparto; numero di accessi al Pronto Soccorso; numero di ricoveri presso i singoli reparti; numero degli interventi eseguiti presso l’Ospedale di Luino suddiviso per specialità; degenza media dei malati in Ospedale; tempi di attesa per le visite ambulatoriali e per le indagini diagnostiche; costi annui dell’Ospedale di Luino suddivisi per capitoli di imputazione degli stessi”.

“Dati per essere attendibili nei confronti delle richieste dei cittadini”. “La richiesta dei dati sopraindicati è motivata dal fatto di disporre delle necessarie informazioni al fine di potersi rapportare ai cittadini con dati certi ed attendibili per evitare come da lei auspicato in più occasioni, una nociva disinformazione. Ringraziandola anticipatamente ed in attesa di un cortese cenno di riscontro nonché eventualmente poterLa incontrare cogliamo l’occasione per porgerle cordiali saluti. Il tutto in attesa di un futuro incontro con il Direttore Generale dell’ASST dei SETTE LAGHI Dott. Callisto Bravi”.

Cliccare qui per leggere integralmente la lettera inviata dal dott Callisto Bravi da parte del Comitato a sostegno dell’Ospedale di Luino.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127