EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
2 Maggio 2016

A Rho sconfitta amara per l’Epikure Luino Volley che vede allontanarsi la Serie C

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Arriva da Rho la terza sconfitta consecutiva per l’Epikure Luino Volley, che si complica così con le proprie mani la possibilità di agguantare la promozione in Serie C. A questo punto solo una combinazione favorevole di risultati negli altri gironi permetterebbe alla formazione luinese di rientrare nel ristretto giro delle tre “migliori seconde classificate” che compongono i  7 gironi della D Lombardia.

A Rho sconfitta amara per l'Epikure che vede allontanarsi la Serie C (Foto © Francesco Muzzopappa)

A Rho sconfitta amara per l’Epikure che vede allontanarsi la Serie C (Foto © Francesco Muzzopappa)

A Rho sconfitta amara per l’Epikure che vede allontanarsi la Serie C. A Milano non è riuscita alle ragazze di Lisanti l’impresa di sconfiggere la squadra di casa apparsa molto combattiva, fortissima in difesa e solo lontana parente di quella incontrata a gennaio a Germignaga. Troppi errori e le solite precarie condizioni fisiche di molte giocatrici hanno fatto pendere il risultato finale, per altro sempre in bilico in tutti i parziali, verso la formazione casalinga. Il tabellino finale si chiude con i 23 punti di Vigato, 13 di Simonetto, 9 per Mastropietro, 8 a testa per Magnaghi e Franchi e 4 di Candeliere.

Asd Pallavolo Rho – Epikure Luino Volley 3-1 (25-23, 25-22, 14-25, 25-21)

Si parte con in campo Candeliere, Vigato, Mastropietro, Simonetto, Giannini, Usai libero e Franchi pronta per le rotazioni. A disposizione: Magnaghi, Perpenti, Fallati, Ferrari, Del Miglio. Parziale estremamente equilibrato: le due squadre si trovano appaiate in più di un’occasione (3-3, 6-6, 9-9) fino a quando un doppio ace di Mastropietro regala un mini break (9-12) alle luinesi. Le ragazze di casa non demordono e sostenute da una buona cornice di pubblico, riagganciano le ospiti sul 17 pari. Coach Lisanti chiama il primo time out chiedendo più incisività e determinazione. Al rientro in campo, Simonetto dal centro riporta in parità le sorti del set a quota 21. Con un finale tesissimo ancora tutto punto a punto hanno la meglio le ragazze di casa che chiudono così i conti sul 25-23.

Nel secondo set le rhodesi partono meglio portandosi avanti sul 5-2, ma l’Epikure non molla e grazie alla solita Vigato e ad una incursione centrale di Franchi riesce ad agganciare e superare la squadra di casa. Coach Lisanti gioca la carta Magnaghi per Candeliere e l’Epikure tenta l’allungo portandosi sul 16-19 in proprio favore. Ma quando il più sembra fatto, un time out chiamato dalla squadra di casa interrompe l’inerzia del match e regala loro nuove energie, tanto da riportare il set sul 21 pari. Ancora Vigato dalla banda porta l’Epikure a quota 22, ma anche questa volta il rush finale premia le milanesi.

L’unico set mai veramente in discussione è il terzo, in cui l’Epikure si costruisce sin dalle prime battute un buon margine di vantaggio (8-10, 9-14, 12-19) costringendo Rho ad inseguire per tutto il parziale. Vigato, Magnaghi e un ace di Franchi chiudono i conti sul 14-25, riaprendo di fatto le sorti del match.

La speranza di prolungare l’incontro fino al tie break e portare a casa almeno un paio di punti svanisce quasi subito. Le ragazze di casa prendono il largo (8-3) con l’Epikure che sbanda in più di una occasione. L’ingresso di Magnaghi e Fallati in difesa consentono di riportarsi a -2 sul 10-8, ma sarà questo l’unico momento in cui ci si è illusi di poter vincere il parziale. Dopo un time out chiamato dal tecnico di casa, le ospiti di fatto non riescono più ad avvicinarsi oltre un certo limite alla squadra di casa (parziali di 18-12, 21-13, 22-18) che può così festeggiare con una vittoria l’ultima partita davanti al proprio pubblico.

Molta delusione tra le ragazze dell’Epikure che dopo aver disputato un campionato stratosferico si vedono superate (pur conservando il secondo posto nel proprio girone) proprio all’ultima curva. Ultima giornata di campionato fissata per sabato 7 maggio alle 20,45 a Germignaga contro Vero Volley Cislago. Una buona occasione per non mancare a prescindere da come si concluderà il campionato e tributare il giusto saluto a tutte le ragazze.

Risultati match della 25a giornata di campionato Girone C Serie D Lombardia: Junior Tromello 2009 – Colombo Impianti Mezzana Corti 3-0; Domus Novacafé Ambivere – Vanilla Besnate Orago 3-0; U.s. Marnatese – Innowatio Foppapedretti 3-0; Mtv Marina Militare – Metalgiemme Arcus 3-2; Asd Pallavolo Rho – Epikure Luino Volley 3-1; Vero Volley Cislago – Volley Excelsior Bergamo 3-0; Uyba Futura Busto – Asd Cus Pavia 3-0.

Classifica Girone C Serie D Lombardia: Domus Novacafé Ambivere 71; Epikure Luino Volley 56; Mtv Marina Militare 52; Junior Tromello 2009, Vanilla Besnate Orago* 51; Asd Cus Pavia, U.s. Marnatese* 38; Uyba Futura Busto 36; Asd Pallavolo Rho 34; Colombo Impianti Mezzana Corti 25; Innowatio Foppapedretti, Vero Volley Cislago 23; Metalgiemme Arcus 14; Volley Excelsior Bergamo 10.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127