26 Aprile 2016

Strade sempre più violente: aggressioni in aumento tra gli automobilisti

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Italiani sempre più rissosi e strade sempre più pericolose. Rispetto all’anno scorso tra gli automobilisti vi è stato un aumento di aggressioni fisiche del 4,6%, che hanno provocato morti e feriti, alcuni di essi molto gravi. Sono alcuni dei dati raccolti per il terzo anno consecutivo dallo speciale Osservatorio il Centauro-Asaps e che testimoniano quanto sia “ormai diffusa e in crescita la violenza stradale”.

(riunite.eu)

(riunite.eu)

Strade sempre più violente: aggressioni in aumento tra gli automobilisti. Nel 2015 per motivi di viabilità si sono registrate 182 aggressioni fisiche tra automobilisti (+4,6%) che hanno provocato 7 morti (+16,6%) e 258 feriti (+24%), di cui 38 molto gravi. Nel 2014 gli episodi registrati erano stati 174, i morti 6 e i feriti 208, di cui 53 molto gravi. L’anno scorso, in 66 casi (36%) nell’aggressione sono state usate armi “proprie” come coltelli e pistole o “improprie” quali cacciavite, cric, mazze da baseball, ombrelli, bastoni e la stessa auto. Le aggressioni sono avvenute prevalentemente di giorno, 161 volte (l’88,5% del totale), mentre di notte se ne sono registrate 21 (11,5%).

In 23 casi – continua l’Osservatorio – l’aggressore era uno straniero (12,6%) e solo in 8 episodi (4,4%) c’è la conferma che l’aggressore fosse ubriaco o drogato: un dato molto diverso dalle aggressioni agli agenti su strada nelle quali l’alcol e la droga sono stati fattore scatenante nel 28,9% degli episodi. Nella graduatoria delle regioni, figura al primo posto la Lombardia con 27 aggressioni, davanti a Lazio (20), Campania (19), Sicilia (18), Emilia Romagna e Toscana (16), Veneto (11), Puglia e Liguria (9). Una sola aggressione in Valle D’Aosta, Friuli Venezia Giulia, Molise e Calabria.

“Gli aggressori – sottolinea Giordano Biserni, presidente dell’Associazione sostenitori amici polizia stradale – sono praticamente tutti uomini e di tutte le età, anziani compresi. La strada offre ancora uno spettacolo desolante di aggressività. Consigli? Mai lanciare o accettare la sfida. Non sappiamo, non possiamo sapere chi è l’altro conducente, se si tratta di una persona particolarmente aggressiva, sotto l’effetto di alcol o stupefacenti, se è armata. Una trasgressione stradale non merita duelli che finiscono spesso in modo drammatico. Dove si perde sempre in due”. (AGI)

165805609-f31ed4f7-d6aa-41db-a021-39c58e0ae409

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127