17 Marzo 2016

Sciopero, venerdì nero per i trasporti pubblici. Ecco i treni garantiti di TreNord nelle prossime 24 ore

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Venerdì nero per lo sciopero generale di 24 ore di tutte le categorie indetto da Cub, Si-Cobas e Usi-Ait contro la guerra e gli interventi militari all’estero, contro la politica economica e sociale del governo Renzi e dell’Unione europea, contro il Jobs act e l’abolizione dell’art. 18 e contro il blocco dei contratti pubblici e privati.

Un convoglio di TreNord (Foto © Paolo di Lorenzo - duegieditrice.it)

Un convoglio di TreNord (Foto © Paolo di Lorenzo – duegieditrice.it)

Sul fronte dei trasporti, le modalità variano da città a città. Romavenerdì 18 marzo, bus, tram, metropolitane e treni locali gestiti dall’Atac, saranno a rischio stop solo dalle 8.30 alle 12.30. L’ordinanza del prefetto di Roma, Franco Gabrielli, ha infatti ridotto alla durata di 4 ore gli scioperi del personale Atac indetti dai sindacati Cub e Cambia-Menti M410. A Milano l’agitazione è prevista, per le linee di superficie, dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio e, per le metropolitane, dalle 18 al termine del servizio. Per SGB dalle 18 alle 22.

Disagi anche per il trasporto ferroviario. I sindacati Cub Trasporti e Sgb, in adesione allo sciopero generale di tutte le categorie, hanno proclamato uno sciopero del personale dell’intero settore ferroviario dalle 21 di giovedì 17 alle 21 di venerdì 18 marzo. Le Frecce, si legge sul sito delle Fs, circoleranno regolarmente. Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6 alle ore 9. Si prevede inoltre l’effettuazione di ulteriori servizi, con particolare attenzione alle relazioni a maggiore traffico viaggiatori.

Su alcune linee regionali si prevede di confermare l’intera offerta ordinaria. L’agitazione sindacale potrà comportare ulteriori modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione. Nel corso dello sciopero sarà garantito il collegamento fra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino, con il treno ‘Leonardo Express’ o con autobus sostitutivi. Per i treni a lunga percorrenza sono previste modifiche al programma di circolazione riportate sul sito di Trenitalia.

E’ stato sospeso invece lo sciopero dei taxi. Le organizzazioni sindacali e associazioni di categoria hanno deciso lo stop alla protesta alla luce degli impegni assunti dal governo.

Ecco i treni garantiti di TreNord nelle prossime 24 ore. Dalle ore 21 di giovedì 17 alle ore 21 di venerdì 18 marzo 2016 è stato proclamato uno sciopero  generale che coinvolge anche il trasporto ferroviario, i treni Regionali, Suburbani e a lunga percorrenza di Trenord potranno pertanto subire ritardi, variazioni o cancellazioni. Saranno garantiti i treni così come indicato: oggi, giovedì 17 marzo viaggiano regolarmente i treni già in corsa o con partenza prevista prima delle ore 21 e che arrivano a destinazione entro le ore 22; domani, venerdì 18 marzo, sono previste le fasce orarie di garanzia [6-9 e 18-21], pertanto viaggiano i treni con partenza dalle ore 6 e che arrivano a destinazione entro le ore 9 e quelli con partenza dopo le ore 18 indicate nell’elenco dei servizi garantiti TreNordCollegamenti aeroportuali: coinvolti anche i collegamenti aeroportuali “Milano Cadorna/Milano Centrale – Malpensa Aeroporto” e “Malpensa Aeroporto – Bellinzona”. Sono previsti autobus per l’eventuale sostituzione delle corse non effettuate tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto (no-stop) e tra Malpensa Aeroporto e Bellinzona. Potendosi verificare ripercussioni sia prima che dopo lo sciopero invitiamo a prestare attenzione alle informazioni presenti sui monitor, agli annunci sonori diffusi nelle stazioni e a seguire in tempo reale la circolazione attraverso l’App di Trenord.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127