EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
13 Marzo 2016

Continuano a crescere le adesioni per il Comitato a sostegno dell’Ospedale di Luino

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Continua in modo costante, giorno dopo giorno, l’attività del Comitato a sostegno dell’Ospedale di Luino. Il confronto con cittadini ed amministratori locali è incessante, ed è degli ultimi giorni la notizia che l’Unione dei Comuni di Dumenza, Agra, Curiglia con Monteviasco e Tronzano ha inserito all’ordine del giorno un punto riguardante le attività del Comitato, deliberando di collaborare per favorirne la diffusione. Anche il consigliere provinciale e capogruppo de “La Grande Luino”, Giuseppe Taldone, ha firmato per il Comitato, condividendo proposte e criticità sollevate. Perplesso, invece, il presidente Sergio Moalli, dopo le dichiarazioni del vicesindaco Casali in consiglio comunale: “Disponibile ad un incontro, contento dell’apertura”. Ecco la nota stampa inviata questa sera in redazione.

Continuano a crescere le adesioni per il Comitato a sostegno dell’Ospedale di Luino. “E’ una questione di civiltà – si legge nel comunicato stampa -. Stiamo parlando da una parte della consapevolezza nel difendere quei diritti che i nostri padri hanno guadagnato anche a costo della loro vita, dall’altra parte della volontà di esercitare la cittadinanza come espressione della nostra democrazia. Sono valori ai quali non si può rinunciare perché hanno segnato la nostra emancipazione sociale e fanno parte della nostra storia, quella gloriosa; ci appartengono e fanno sì che ancora oggi possiamo essere di esempio per quei popoli che ancora stanno lottando per una vita dignitosa.

Stiamo attraversando un periodo difficile, è vero; come negarlo? E’ una crisi che, in forme differenti, si manifesta in ogni parte del Pianeta. Arrendersi, abbandonare il campo, rassegnarsi, magari pensando che prima o poi passi, che si risolva in qualche modo o che ci sia qualcuno che ci possa salvare, è vana speranza. L’atteggiamento utile è un altro. Questa crisi interroga ognuno di noi e ci chiama all’appello. Occorre essere uniti, sviluppare quel senso di responsabilità che basta per dire ‘Io ci sono, mi unisco agli altri per fare gruppo e risolvere insieme i problemi’. E’ l’appello del Comitato Ospedale di Luino che anche questo weekend ha registrato numerose adesioni.

Nelle ultime due settimane ci sono stati approfondimenti e confronti interessanti. L’Unione dei Comuni di Dumenza, Agra, Curiglia con Monteviasco, Tronzano, tra i punti all’ordine del giorno ha esaminato anche quello relativo al Comitato dell’Ospedale e ha deliberato di collaborare per favorirne la diffusione.

Il capogruppo di ‘La grande Luino’ Giuseppe Taldone, medico di base del territorio che riveste numerosi incarichi in FI, dopo aver approfondito la problematica con alcuni membri del Comitato e aver constatato che la volontà del Comitato è quella di promuovere il dialogo tra cittadini e rappresentanti politici, nel rispetto dei diversi ruoli e delle specifiche competenze, ha aderito all’iniziativa sottoscrivendo con la propria firma.

Da pochi giorni tornato alla base dopo un breve periodo di vacanza all’estero, il presidente Sergio Moalli afferma di essere perplesso per la dichiarazione fatta dal vicesindaco di Luino Casali Alessandro. “Certamente conosco Casali. Abitando in centro a Luino mi capita spesso di incontrarlo e di salutarlo. Non ho però ancora avuto il piacere di parlare personalmente con lui dell’attività del Comitato, né della situazione del nostro Ospedale. Mi sembra di leggere nella sua affermazione fatta in Consiglio Comunale, la disponibilità, se non un dichiarato invito, a parlare con il sottoscritto dell’argomento. Sono contento di cogliere questa apertura e tengo a precisare che da parte mia c’è la massima disponibilità. Occorre comunque tener conto che in qualità di presidente rappresento un direttivo del quale mi sento garante”.

Le ultime notizie sulla Sanità Lombarda informano sugli stanziamenti per l’ospedale di Varese. Si tratta di una pioggia di euro (16 milioni) che verranno utilizzati per acquistare apparecchiature e rinnovare gli edifici. Sarebbe interessante sapere se c’è un programma globale di intervento, se c’è uno studio dal quale si possa evincere lo sviluppo futuro del servizio, tenuto conto delle criticità”.

Si chiude così il comunicato stampa firmato da Patrizia Martino, del Comitato a sostegno dell’Ospedale di Luino.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127